Santa Marinella – “Le bugie di Rossanese. Italexit si affidi ad un rappresentante più preparato”

SANTA MARINELLA – Riceviamo e pubblichiamo la nota inviata dal sindaco Pietro Tidei: Il Sig. Giampiero Rossanese, rappresentante di ITALEXIT, ex amministratore della compagine che ha portato sul lastrico il Comune di Santa Marinella , nel tentativo di avviare la sua campagna elettorale, evidenzia tutta la sua ignoranza amministrativa con una nota stampa colma di inesattezze e scarsa conoscenza del diritto pubblico – queste le parole del Sindaco Tidei nella nota di replica a Rossanese.

Rossanese – prosegue Tidei – si è immolato in una materia, quella urbanistica/edilizia che è altamente specialistica e che dovrebbe essere trattata da avvocati e tecnici e non da chi ha contribuito al default del Comune.

Sulla vicenda tirata in causa da Italexit, che dura ormai da oltre 15 anni, nonostante la sentenza di annullamento da parte del Consiglio di Stato del permesso di costruire, ci sono forti dubbi e perplessità in ordine all’applicazione della stessa sentenza. Materia altamente specializzata e forse fuori dalla portata di Rossanese.

Detto questo – continua Tidei – per dare una corretta informazione ai cittadini, il Comune, conferisce incarichi legali nell’interesse reciproco dell’Ente e dei cittadini, per citare un esempio pratico e strettamente legato alla vicenda in questione, con sentenza 11303/2022 il TAR del Lazio ha rigettato la richiesta di risarcimento danni avanzata dalla impresa edile per euro 240 mila.

Il Comune quindi – afferma Tidei –  avvalendosi di un legale con relativo incarico, ha risparmiato ben 240 mila euro di risarcimento danni.

Non vado oltre – conclude Tidei – perché sono tante le lezioni in materia di Pubblica Amministrazione e di Edilizia/Urbanistica,  che dovrebbe fare Rossanese prima di avventurarsi in materie a lui sconosciute.

Il tentativo di Italexit di aprire la propria campagna elettorale si è rivelato un vero e proprio autogol, evidenziando la scarsa competenza in materia e la superficialità, quelle componenti che hanno, anche con la partecipazione di Rossanese, in quanto amministratore di maggioranza, portato il Comune a rimanere con le casse vuote, a chiudere tutti gli impianti sportivi cittadini, a chiudere i plessi scolastici e via dicendo.

I cittadini, anche grazie alla nota stampa di Italexit, sapranno, nella prossima tornata elettorale da chi diffidare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *