Vasanello – Si è spento nella notte Carlo Caporossi, l’uomo che amava “volare”

VASANELLO – Si è spento nella notte a Villa Rosa Carlo Caporossi, da tempo malato. Carlo, originario di Vasanello, era conosciutissimo in paese, dove lascia un grande vuoto.

Titolare dell’agriturismo di Corchiano aveva la grande passione per gli aerei e per gli elicotteri, di cui aveva conseguito anche il brevetto da pilota.

Fino all’ultimo ha tenuto in attività l’aviosuperficie di Santa Bruna come se dovesse essere sempre pronto per spiccare il volo.

Da suo padre, Italo, aveva ereditato la passione per la terra e la dedizione nel curarla e coltivarla.

Era lo zio di Stefano Caporossi, ex consigliere comunale della Lega, che gli è stato vicino fino all’ultimo e al quale era legato da un rapporto speciale.

Sovrintendente delle Belle Arti a Civita Castellana e, una volta in pensione, si è dedicato alla cura della campagna avuta in eredità dal babbo Italo.

Lascia la moglie Ornella ed il figlio Daniele maresciallo dei carabinieri, ai quali vanno le nostre condoglianze. I funerali si terranno domani alle 15 nella chiesa di Santa Maria di Vasanello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *