Corchiano – Rumeni sfondano con la macchina la porta di casa e accoltellano anziano. Vivo per miracolo (FOTO)

I carabinieri sono intervenuti e sono riusciti a bloccare i tre uomini completamente ubriachi. Arrestati

CORCHIANO – Giuseppe Lisi, 82 di Corchiano, è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Belcolle di Viterbo.

Ha ferite di arma da taglio alla gola, sul viso e in tutte le parti del corpo. Una profonda ferita con trauma cranico provocati da un vaso usato come clava.

 

Autori di questo tentato omicidio tre rumeni del posto. In particolar modo uno di loro. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che abbiano rubato una macchina e siano rimasti vittima di un incidente.

Uno di loro, completamente fuori di testa, ha sfondato la porta del magazzino di proprietà di Lisi e una volta all’interno ha iniziato a colpire senza pietà con un coltello l’uomo che è stato ritrovato dal figlio in una pozza di sangue.

Dato l’allarme i carabinieri sono giunti sul posto e li hanno arrestati.

– segue

© Copyright sulle foto

Presunzione di innocenza

Nel sistema penale italiano vige la presunzione di innocenza fino alla sentenza definitiva. Presunzione di innocenza che si basa sull’articolo 27 della costituzione italiana secondo il quale una persona “non è considerata colpevole sino alla condanna definitiva”.

2 Replies to “Corchiano – Rumeni sfondano con la macchina la porta di casa e accoltellano anziano. Vivo per miracolo (FOTO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *