Viterbo – Caro energia, contributi a fondo perduto per piccole imprese

VITERBO – Online l’avviso pubblico per l’erogazione di un contributo a fondo perduto a favore delle microimprese che hanno registrato un aumento dei costi di energia elettrica in conseguenza al caro-energia. Ne dà notizia la sindaca Chiara Frontini.

“L’amministrazione è vicina da sempre al piccolo commercio e alle imprese – ha spiegato la sindaca – e per questo abbiamo istituito un apposito fondo a copertura di una misura di intervento a favore delle microimprese locali. Siamo ben consapevoli delle ripercussioni negative subite dagli operatori economici a seguito dell’emergenza energetica in atto e come Comune, a prescindere dagli interventi sovraordinati, abbiamo voluto esserci”. Le richieste dichiarate ammissibili verranno finanziate tenendo conto dell’ordine cronologico di arrivo della PEC e fino ad esaurimento delle risorse (procedura a sportello). “Vista la necessità di impegnare i fondi prima di fine anno, abbiamo impostato il bando a sportello – afferma l’assessore Franco -. L’amministrazione comunale si riserva la possibilità di reperire ulteriori fondi, in sede di bilancio 2023, al fine di soddisfare il maggior numero di richieste pervenute”.

“Questo contributo destinato alle microimprese – ha aggiunto l’assessore alle economie e risorse finanziarie Elena Angiani – pur non essendo certamente risolutivo, rappresenta l’ambizione di dare un piccolo sollievo alle attività produttive che hanno sofferto in questi ultimi anni a causa della pandemia da Covid e negli ultimi mesi per l’aumento delle tariffe legate alla guerra in Ucraina. Si tratta di un segnale con il quale abbiamo voluto delineare un’idea di città che va verso lo sviluppo prestando particolare attenzione alle realtà economicamente attive, idea che troverà piena attuazione con il bilancio di previsione per il 2023.” La versione integrale dell’avviso comprensivo di modulistica è consultabile sulla home page del sito istituzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *