Civita Castellana – Parte il carnevale con “O Puccio”, il re della festa

CIVITA CASTELLANA – Il Carnevale civitonico scalda i motori e dopo due anni di attesa torna con un ricco programma di eventi per tutti i gusti.

Si comincerà sabato 21 gennaio con l’installazione del tradizionale “Puccio” in piazza Matteotti, (nella foto quello della passata edizione) che quest’anno avrà il valore simbolico della salvaguardia dell’ambiente e del territorio, con un occhio anche alla guerra in corso tra Russia e Ucraina. L’intrattenimento musicale sarà affidato alla banda folkloristica La Rustica e ci saranno street food e spettacoli di animazioni per i più piccoli.  “Un particolare ringraziamento va al presidente della Fondazione del Carnevale Valerio Turchetti, che ha messo a disposizione i locali della sua azienda per costruire O’ Puccio, all’assessore Simonetta Coletta, a tutti i componenti della giunta insieme ai rappresentanti dei gruppi di carnevale. Un grazie speciale anche a Giuliana Allegretti, ideatrice del bozzetto del Puccio 2023 e del logo del Carnevale storico civitonico”. ha dichiarato il sindaco Giampieri.

Nei giorni scorsi il Comune ha stanziato un fondo di 50mila da destinare alla Fondazione del Carnevale come sostegno alle iniziative.

La concomitanza con le elezioni regionali del 12 e 13 febbraio quest’anno vedrà un posticipo delle sfilate dei carri, che si svolgeranno domenica 19 febbraio, martedì 21 e domenica 26, quando si terrà anche la cerimonia conclusiva dei festeggiamenti del Carnevale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *