Viterbo – Morto a 62 anni Vincenzo Rossi, calciatore della Viterbese negli anni ’80

VITERBO – È morto Vincenzo Rossi, una persona davvero unica e noto in città per il suo passato calcistico come giocatore della Viterbese e per la vicinanza alla squadra del Pianoscarano.

Classe 1961 si è spento dopo avere lottato contro una malattia che non gli ha lasciato scampo. Stava facendo le cure ma sono sopraggiunti negli ultimi giorni problemi respiratori che sono purtroppo risultati fatali. I funerali, domani 20 gennaio alle 10 nella chiesa di Santa Maria alla Grotticella, alla Mazzetta.

Lo ricorda Giulio Marini, ex sindaco e consigliere comunale: “È morto Vincenzo Rossi ex giocatore della Viterbese e allenatore dei settori giovanili.

Un grande dolore per tutti noi, lo abbiamo apprezzato moltissimo per tutte le sue qualità calcistiche, sportive, ma soprattutto umane. La città perde una grande persona e un grande amico di tutti. Condoglianze alla sua famiglia”.

“La US Viterbese 1908 esprime tutto il suo cordoglio per la scomparsa di Vincenzo Rossi, calciatore gialloblù negli anni ’80 nonché grande sostenitore fino ad oggi. La società rivolge le più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Vincenzino”.

Ma anche tanti amici lo stanno salutando via social, ognuno con un proprio pensiero o ricordo. Fra loro l’ex consigliere comunale Sergio Insogna

Voglio onorare e ricordare un amico di grande valore umano oltre che un calciatore e allenatore che ha dato lustro al calcio  viterbese – dice Insogna – Vincenzino Rossi è una di quelle belle persone che si ha la fortuna d’incontrare nella vita, molto benvoluta da tutti , un amico di cui si sentirà sicuramente la mancanza. È una grave e prematura perdita per la famiglia e per i numerosissimi amici che aveva. Ciao Vincenzino”.

Lo ricordano anche i facchini di santa Rosa: “Il sodalizio esprime il più profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Vincenzino Rossi, figura di grande spicco del calcio viterbese, sia come calciatore, sia come allenatore, così come lo ricorda commosso il vicepresidente del Sodalizio Luigi Aspromonte, compagno di squadra e di tante battaglie calcistiche del compianto Vincenzo.

Da poco tempo aveva perso il padre Franco, grande amico dei Facchini di Santa Rosa. Ai famigliari giunga la più partecipata vicinanza in questo momento di grande dolore. Che Rosinalo accolga benevolmente per presentarlo dinanzi al Padre Celeste. Riposa in pace, campione”.

Commosso il ricordo della società sportiva Pianoscarano.

“Viterbo si sveglia malinconica e triste. Viterbo svogliata, cupa. Viterbo sconsolata e senza alcuna voglia di sorridere.

Una Viterbo che però non dimentica e nel dolore dell’addio spalanca armadi alla ricerca di maglie dell’epoca, libri e sfoglia giornali alla ricerca di quanti più elementi possibili che possano far tornare in vita un uomo a cui era impossibile non volere bene. I più fortunati hanno la possibilità di raccontare aneddoti di un calcio romantico e sincero, altri invece ascoltano consapevoli di essersi sicuramente persi qualcosa.

Viterbo saluta con commozione e affetto Vincenzo Rossi, calciatore, mister e soprattutto amico.

Saluta un uomo disponibile, generoso e professionale. Dopo alcuni anni lontano dai campi da gioco, aveva deciso in questa stagione di ricominciare con noi, per poi farsi da parte per alcuni problemi familiari che solo nei mesi a seguire sono diventate certezze. Avrebbe dovuto allenare i pulcini 2012 rossoblu.

“Voglio ricominciare dai bambini perché è solo grazie a loro che posso ritrovare quella voglia e quell’entusiasmo per un mondo che ho voluto bene ma che mi ha anche segnato. Loro sono la cosa più bella del mondo e voglio mettermi a disposizione di loro e della Società per dare il mio contributo per la crescita del Pianoscarano”

È stato un onore averti conosciuto Vincenzino…grazie per tutto quello che hai saputo dare a questo calcio sempre più povero di persone come te. Condoglianze alla famiglia da tutta la G.S.D. Pianoscarano 1949.

One Reply to “Viterbo – Morto a 62 anni Vincenzo Rossi, calciatore della Viterbese negli anni ’80”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *