Elezioni regionali, Giorgia Meloni commissaria Fratelli d’Italia a Roma ma Rampelli rinnova la sua fedeltà

Rampelli “Non ho ruoli commissariabili, spero reintegro Milani”

ROMA – Colpo di scena all’interno di Fratelli d’Italia a pochi giorni dal voto per le regionali del Lazio del 12 e 13 febbraio. La guida del partito a Roma città passa al toscano Giovanni Donzelli, che sostituirà il neodeputato Massimo Milani, uomo vicinissimo al vicepresidente della Camera Fabio Rampelli.

Sembra che la causa scatenante sia stata l’organizzazione di un evento al teatro Brancaccio. Gli inviti alla manifestazione sarebbero stati inviati dalla federazione romana ma, in realtà, l’evento era organizzato per sostenere la candidatura di Ghera e Rotondi.

La lettera di Giorgia Meloni a Donzelli, Milani, Trancassini (coordinatore regionale) e tutti i dirigenti nazionali è inequivocabile: “Caro Giovanni, ringraziando Massimo Milani per il prezioso lavoro svolto sul territorio, considerata la campagna elettorale per le regionali e anche la necessità di gestire con terzietà la corsa alle preferenze, sentito il coordinatore regionale Paolo Trancassini, ti comunico che ho provveduto a nominarti commissario di Fratelli d’Italia per Roma città. Sono certa che saprai meritare la fiducia che ti è stata accordata svolgendo il tuo compito nell’interesse del partito e della sua crescita. Ti auguro buon lavoro”.

La lettera, inviata nella serata di ieri, dopo pochi minuti ha cominciato a circolare nelle chat dei militanti.

“Ho letto sui giornali di oggi titoli misteriosamente uguali che riguarderebbero un mio commissariamento a opera del Presidente nazionale di Fratelli d’Italia. Tengo intanto a precisare che non ricopro ruoli commissariabili, quindi si sta in presenza di titoli sicuramente a effetto ma del tutto infondati. Sono impegnato al fianco di Francesco Rocca per vincere le elezioni regionali con tutta la coalizione, ho scritto insieme agli altri il programma, fatto riunioni organizzative, stabilito i principali appuntamenti e incontri con categorie e associazioni e stiamo per aprire la nuova sede del Comitato elettorale. Tra l’altro i coordinatori di tutti i partiti hanno deciso che, solo su Roma città, vista l’enorme capacità di mobilitazione dei candidati di tutte le forze politiche, fosse più conveniente affidare la promozione di Francesco Rocca alle loro manifestazioni apicali, che stanno totalizzando una partecipazione di pubblico enorme, concentrando lì parlamentari, ministri e autorità. Esattamente quanto avvenuto nei giorni scorsi negli incontri promossi con la presenza del candidato presidente, l’ultimo dei quali organizzato proprio al Teatro Brancaccio, senza il minimo supporto degli organi istituzionali di FDI. L’on. Massimo Milani, coordinatore romano di FDI, ha chiesto la revoca immediata del provvedimento per l’evidente equivoco generato dalle false notizie diffuse, esibendo ogni atto utile alla loro smentita. E sono convinto che un partito serio e strutturato come il nostro accerterà i fatti e lo reintegrerà quanto prima, vista peraltro una certa disinvoltura con cui altre federazioni in Italia gestiscono il rapporto tra candidati e partito”. E’ quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Nomina_Donzelli_Commissario_Roma_città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *