ATLETICA – A Di Priamo e Bizzarri il “Città di Corchiano”. Tra gli ortani conferme per Tiratterra e Letizia Pancotto

Buonissimo successo per la 24ª edizione della corsa podistica “Città di Corchiano – Memorial Renzo Fabbrucci” che si è tenuta domenica scorsa nello splendido paesino della Tuscia. Organizzata dalla Sezione Avis “Lidia Oddi” con il patrocinio del Comune di Corchiano, la kermesse ha visto al via oltre 200 concorrenti che si sono dati battaglia lungo gli 11 chilometri del tracciato. Un percorso che si snodava tra tratti pianeggianti ed impegnativi saliscendi fino al temibile e lungo muro che porta alla Chiesa del Soccorso. A vincere la gara, facente parte del “Circuito Corrintuscia”, è stato Alessandro Di Priamo della OSD Italia che ha chiuso la corsa in 36’58”. Alle sue spalle l’atleta della US Roma 83 Simone Piferi staccato di 34″. Ultimo gradino del podio per Cioccolini Giuseppe della Erco Sport Napoli con 38’19. Tra le donne la vittoria è andata a Ivana Bizzarri della ASD Runner Sangemini (45’36”) che praticamente allo sprint ha domato la resistenza di Eleonora Raggi (45’39”) della Amatori Podistica Terni . Medaglia di bronzo invece per Sarà Ferri della ASD Ellera Pod. GLI ORTANI – Assente il top-player Patrizio Paggi (al momento uno dei migliore in assoluto tra i biancorossi ndr), alla kermesse hanno partecipato 4 atleti ortani: due appartenenti all’Atletica Orte, 1 all’Ordine Ingegneri Roma e una runcard. Tra i portacolori dell’Atletica,  ottimo 47’01 per il Presidente Antonio Tiratterra (4’16” al km) che si conferma uno degli elementi di spicco della formazione ortana. Non male neanche la performance di Roberto Felici che ha concluso la prova in 49’13″(4’28”), quinto della propria categoria. Seppur non proprio in giornata di grazia per qualche problema fisico, ancora una buona prestazione anche per la runcard Letizia Pancotto che, in piena e dura preparazione in vista dell’Iron Man che si terrà a Pescara l’11 e 12 Giugno, ha percorso gli 11 km di gara in 52’11”. Un tempo sicuramente più che discreto quello fatto registrare dalla podista ortana che grazie al 4’45 di media al km ha conquistato il secondo posto di categoria e il decimo complessivo. Un’altro passo importante dunque per presentarsi nel migliore dei modi all’evento in terra d’Abruzzo dove, in squadra con altri 2 ragazzi, parteciperà alla gara di triathlon (bici-nuoto-corsa) effettuando la mezza maratona. 54’16” (4’56) infine per l’altro ortano Marco Proietti che è tornato a gareggiare a Corchiano dopo aver recuperato da un fastidioso infortunio che l’ha tenuto ai box per più di un mese. Oltre alla gara competitiva è andata in scena anche la 5ª edizione della StrAvis ovvero la passeggiata a passo libero di 3,5 km tra le Forre e il centro storico di Corchiano. Infine un ringraziamento speciale da parte dell’organizzazione ai tanti volontari presenti e alla Croce Rossa locale.
Alessandro Ursini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *