Inceneritore, Ferranti (FI): “Bene chiusura, per primi sollecitammo controlli del Noe ed Asl”

TERNI – In merito alla chiusura dell’inceneritore Terni Biomassa, il presidente del gruppo di Forza Italia Francesco Maria  Ferranti ha rilasciato la seguente dichiarazione: “esprimo soddisfazione per la chiusura dell’impianto ex Printer, scelta seria del sindaco che io come presidente del gruppo di Forza Italia, assieme al collega Bruschini, capogruppo in provincia, sollecitammo con due interrogazioni urgenti nelle rispettive istituzioni. Per primi come Forza Italia, ad ottobre 2015, sollecitammo questa esigenza e chiedemmo le verifiche poi svolte da N.O.E. e Asl . Si conferma sempre più la linea che sosteniamo con forza da anni: il business dei rifiuti da termovalorizzare a Terni è scelta miope per molte ragioni ad iniziare dalla collocazione geografica del territorio. Con un mio atto abbiamo assieme ai colleghi del centro destra evitato l’arrivo di centomila tonnellate di rifiuti a Terni costringendo il Pd ad una piena assunzione di responsabilità, abbiamo per primi sollecitato la chiusura oggi avvenuta del impianto ex Printer ed ora insisteremo per verifiche più precise al camino di Acea.”

Ufficio Stampa/Acot

LEGGI ANCHE

Terni, inceneritore chiuso. M5S: “Che cosa aspetta la magistratura ad intervenire?”

Terni, Il Sindaco Leopoldo Di Girolamo chiude l’inceneritore: “La salute dei cittadini prima di tutto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *