NARNI: il sindaco De Rebotti chiede chiarezza e tempestività per risolvere il problema degli stabilimenti narnesi

Riceviamo pubblichiamo un comunicato stampa inviato dal sindaco di Narni Francesco De Rebotti riguardo la vicenda Sgl/Elettrocarbonium.

“In relazione alla vicenda Sgl/Elettrocarbonium, visto anche il rinnovato ed unitario impegno del Consiglio Comunale di Narni a sostegno dell’economia cittadina e della vertenza in atto, esplicitato con un Odg approvato all’unanimità nella seduta del 19 maggio u.s. nel quale si chiedeva un incontro urgente con i responsabili tecnici ed istituzionali della Regione Umbria, con il coinvolgimento delle rappresentanze sindacali, ritengo indispensabile riattivare immediatamente il tavolo ministeriale dello sviluppo economico. sgl elettrocarboniumQuanto  sopra anche a fronte di ripetute voci che narrano dell’interessamento da parte di soggetti imprenditoriali, non meglio specificati, che sembrerebbe vogliano valutare la possibilità di rilevare il sito per la produzione di elettrodi di grafite. Si rende necessario accelerare i tempi per aprire un percorso chiaro e inequivocabile che concluda una fase di stasi che sta producendo disagio e tensione , chiamando tutti i soggetti in campo ad una responsabile e fattiva azione per la migliore soluzione della vicenda e per far uscire da un’incertezza insopportabile e dannosa i lavoratori diretti ed indiretti del sito industriale. Tutto ciò al fine di rimettere decisamente al centro dell’agenda e dell’azione istituzionale, della Regione Umbria e del Ministero, il tema del futuro del sito produttivo narnese, agendo coerentemente con quanto si è proposto con la delibera Regionale per l’attivazione dello strumento dell’area di crisi complessa di Terni e Narni”.

Il Sindaco di Narni

Francesco De Rebotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *