Al porto di Civitavecchia più controlli

Il comandante della Guardia Costiera Tarsia: ‘Intensificati su bagagli e passeggeri, ma nessun ritardo’

CIVITAVECCHIA –  “Intensificazione dei controlli sia sui bagagli che sui passeggeri” al porto di Civitavecchia (Roma) in conseguenza del richiesto innalzamento del livello di sicurezza, “ma senza disagi per nessuno”. Così l’ammiraglio Giuseppe Tarzia, comandante della Guardia Costiera di Civitavecchia, intervistato da Sky Tg24. Tutto avviene “nell’ordinato svolgimento dei traffici, senza ritardare la partenza delle navi – ha detto Tarzia -. I controlli sono stati intensificati, ma non ci sono disagi per nessuno”. Si tratta in particolare di operazioni di identificazione compiute dalla polizia di frontiera, secondo quanto riferito dal comandante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *