TERNI: sisma, evacuate scuole a Narni e Amelia

la Provincia ha disposto per domani mattina le verifiche nelle scuole superiori  

A seguito delle scosse di terremoto verificatesi stamattina i sindaci di Narni e Amelia, Francesco de Rebotti e Laura Pernazza, hanno comunicato di aver proceduto all’evacuazione delle scuole invitando i genitori a ritirare i bambini per motivi di sicurezza. Gli stessi sindaci hanno comunque rassicurato che al momento non ci sono problemi per la tenuta strutturale degli edifici e che valuteranno l’assunzione di decisioni in merito al prosieguo delle lezioni nei prossimi giorni

Saranno svolte domani, dai tecnici della Provincia, le verifiche sugli edifici di tutte le scuole superiori del territorio. Lo fanno sapere il presidente Giampiero Lattanzi e la dirigente al settore edilizia scolastica Donatella Venti che hanno stabilito, in raccordo con la Regione Umbria, di avviare subito i sopralluoghi per controllare lo stato degli edifici dopo le scosse sismiche di oggi. Monitorato anche, insieme alla prefettura, lo stato di Palazzo Bazzani che non ha comunque subito particolari ripercussioni. Solo il cancello d’ingresso dell’autoparco, lato Provincia, risulta leggermente danneggiato. Attualmente ne è stato disposto il non utilizzo. La riparazione inizierà domattina. Verifiche su eventuali danni alle scuole di competenza sono state avviate anche dai Comuni. I sindaci, dopo aver fatto evacuare, a scopo precauzionale, stamattina gli edifici, hanno fatto partire subito i controlli. Al momento non si registrano particolari criticità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *