Inceneritore Tozzi Holding di Terni, Lega Nord: “Gli interessi economici non siano l’ago della bilancia”

TERNI – “Giusto il rinvio per il rilascio dell’Aia all’inceneritore di Terni Biomassa, ora avviare una fase di studi e approfondimenti in merito alla questione dell’inquinamento nel territorio”. Così Emanuele Fiorini, capogruppo Lega Nord in Regione Umbria.

Il consigliere leghista afferma che “è stato determinante convocare l’assessore Cecchini in audizione in Commissione regionale ambiente e richiamare la politica al suo ruolo di garante della salute dei cittadini. Trincerarsi dietro il solito ‘non siamo noi a decidere’ questa volta non poteva e non doveva bastare”.

“Ora – prosegue Fiorini – sarà importante, per tutti i soggetti chiamati a decidere in merito al rilascio dell’autorizzazione integrata ambientale, procedere con le verifiche del caso, ascoltare pareri e svolgere tutte le analisi e gli approfondimenti necessari. E’ chiaro che non si può considerare l’emissione del singolo impianto e scinderlo dal contesto nel quale è inserito. Bisogna valutare l’impatto che questo produce in un territorio come quello ternano, già gravato da numerosi fattori inquinanti. Per una volta non siano gli interessi economici a fungere da ago della bilancia, ma la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *