AMELIA: i cittadini contribuiscono al rifacimento della scalinata del Duomo

l’assessore Proietti Scorsoni: “Ringrazio tutti i soggetti coinvolti”

C’è anche il contributo economico di alcuni cittadini di Amelia nel progetto di rifacimento della scala del duomo i cui lavori sono iniziati il 25 gennaio scorso. Lo rende noto l’assessore alle opere pubbliche Avio Proietti Scorsoni che spiega nel dettaglio il tipo di intervento in esecuzione da parte del Comune. “Le operazioni di scavo – premette l’assessore – sono controllate dall’archeologo della Soprintendenza per verificare costantemente l’andamento dei lavori dal punto di vista storico-culturale. La nuova scalinata – prosegue – sarà più stretta per lasciare maggior spazio alle fasce laterali. Questa scelta è stata dettata dalla necessità di consentire in casi di emergenza anche il transito veicolare e per facilitare quotidianamente il compito alle mamme con i passeggini e i carrelli della spesa”. Sempre stando a quanto riferisce Proietti Scorsoni, il progetto, a cura dei tecnici comunali, prevede l’utilizzo del travertino per le cordonature, dei mattoncini di cotto per i gradini e dei ciottoli per le fasce laterali, oltre all’eventuale sostituzione delle reti tecnologiche che, nel caso fosse necessario, sarà a cura dei gestori. I lavori dureranno 30 giorni, salvo imprevisti. “Ringrazio tutti i soggetti coinvolti – dichiara l’assessore – per restituire alla città un’opera che ben si inserisce nel contesto storico e che tiene conto anche delle mutate esigenze degli abitanti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *