Donazione alla CRI di un defibrillatore per le zone terremotate da parte della palestra GCUBE

Ponte di solidarietà per Amatrice

Il cuore dei cittadini viterbesi si esprime ancora nella solidarietà per le zone colpite dal terremoto del Centro Italia.

La palestra GCube di Viterbo con la partecipazione dei suoi iscritti ed associati ha donato un defibrillatore al Comitato della Croce Rossa di Viterbo, il dispositivo salvavita si inserirà nel più grande progetto, creato appositamente dalla Croce Rossa Regionale del Lazio, per dare un ausilio concreto e tangibile alla cittadina duramente colpita dal terremoto dello scorso agosto.

Tale strumento di “vitale” importanza concorre, insieme ad altre iniziative analoghe, a stimolare il concetto di un’adeguata protezione dei cittadini; di una educazione sanitaria e sociale che sia distribuita ed impartita a tutta la popolazione per una maggiore consapevolezza e diffusione della stessa.

Nell’ambito di questa iniziativa si colloca l’opera della Croce Rossa Italiana di Viterbo, con il proprio supporto morale, strutturale e materiale dei Comuni gravemente colpiti   dal terremoto la scorsa estate; nell’inarrestabile corsa alla solidarietà per  le popolazioni vittime del cataclisma, anche a distanza di tempo, si esprime in collaborazione con i cittadini Viterbesi, il continuo sostegno ed impegno a chi non può essere lasciato solo nell’opera di riedificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *