Bollettini Ingannevoli, sembrano della Camera di Commercio, ma sono servizi di ditte private

Anche a Viterbo stanno arrivando alle Imprese Commerciali, Artigiane e Agricole con tanto di Dati Aziendali bollettini ingannevoli che sembrano inviati dalla Camera di Commercio sia ai nuovi iscritti che a ditte già esistenti.

Le tipologie di bollettini sono tre, possono essere recapitati insieme oppure separatamente, questa è una storia che va avanti da anni.

 

L’impostazione, lo stile, i termini con la data di scadenza fanno pensare ad adempimenti obbligatori, ma in realtà si tratta di servizi accessori facoltativi non collegati alla Camera di Commercio, che portano soldi nelle casse di una società privata, cercando di sfruttare la distrazione e la disinformazione di molti.

Peccato però che le Camere di Commercio non emettano bollettini postali prestampati e che il diritto di iscrizione annuale si paghi con relativo modello F24.

Un vero e proprio raggiro ai danni delle Imprese: una trappola nella quale in moltissimi in queste settimane stanno cadendo e che, in effetti, si può arginare solo attraverso l’informazione.

Vediamo quindi nel dettaglio i 3 bollettini di pagamento:

  1. Intestato a Imprendo Italia , Importo da Pagare 309,78 Euro , Casuale Adesione N. (varia) alla piattaforma Web di servizi pubblicitari proposti a tutti gli iscritti alla CCIAA Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura;
  2. Intestato a SOFTEASY S.R.L. , Importo da Pagare 286,70 Euro , Casuale Acquisizione proposta, alle ditte iscritte a Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato, di Concessione d’Uso Programma Gestiplus;
  3. Intestato a Portale Imprese S.R.L. , Importo 268,40 Euro , Casuale Iscrizione 12 mesi a portaleimprese.org proposta alle ditte iscritte a Camera di Commercio Industria, Agricoltura ed Artigianato

 

Una “botta” da oltre 860 Euro in un colpo solo per pagamenti che NON sono in nessun modo OBBLIGATORI .

Per tutti coloro che sono caduti nella trappola: nel retro di ciascun bollettino potete trovare le “Note Legali” nelle quali sono indicati i termini per il recesso.

Avete pochissimo tempo che, tra l’altro, varia a seconda della società che ha cercato di vendervi qualcosa che non avevate richiesto: SOFTEASY S.R.L. per esempio offre al cliente un margine di 14 giorni dal pagamento, Imprendo Italia solo 10 giorni.

Il Diritto di Recesso si esercita a mezzo Raccomandata AR da inviare agli indirizzi indicati quali sede legali delle società.  

One Reply to “Bollettini Ingannevoli, sembrano della Camera di Commercio, ma sono servizi di ditte private”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *