Civitavecchia, niente acqua a piazzale Torraca: scoppia la rivolta

CIVITAVECCHIA – Autobotte assaltata, piatti lavati alla fontanella, forse dell’ordine a riportare la calma. Scene inusuali, ma di quotidiana frustrazione, quelle vissute a piazzale Torraca, in zona Benci e Gatti, dove l’acqua non arriva mai. Dalla primavera scorsa si lamenta la mancanza d’acqua, compensata dalle botti fornite dalla Protezione Civile ma se in estate il problema poteva essere legato alla siccità oggi non ha alcuna motivazione valida se non connessa al disservizio. Ad esasperare gli animi dei cittadini la mancata autorizzazione dei dipendenti comunali a rifornire i serbatoi situati nei piani in alti, in un momento in cui è risultato difficile potersi persino lavare.

Gli agenti del commissariato e polizia locale hanno riportato la calma ma c’è da credere che il fuoco covi sotto la cenere: appena ricapiterà la stessa situazione sarà ancora caos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *