Viterbo – Paolo Bianchini è il primo ad aderire a “La Carica delle 101”

VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo: Difficile trovare le parole in un mondo spesso dipinto come egoista, insensibile, cinico ed indifferente si assiste attorno al Campo delle Rose ad una vera magia. A solo poche ore dall’annuncio de “La Carica Delle 101”, arriva la prima, importante richiesta di adesione.

Paolo Bianchini, importante ristoratore Viterbese, sottoscrive il primo contratto di sostegno a favore della nostra iniziativa.

“Spero la mia adesione sia da sprone per tanti colleghi e imprenditori di Viterbo che vorranno aderire a questa bellissima iniziativa benefica” dichiara durante la foto di rito presso la Confartigianato Viterbo, alla presenza della nostra presidente Graziella Iacoponi, al direttore Andrea de Simone e con Rodolfo Valentino di Centesimiamo.

Una grande attestazione di fiducia e di vicinanza alle realtà del territorio che da sempre l’Osteria del Vecchio Orologio pone come caratteristica principale della sua attività.

Ci auguriamo che le parole e l’esempio di Paolo Bianchini siano la prima goccia di una meravigliosa sorgente di generosità.

La “Carica delle 101” è una iniziativa che cerca l’adesione di 101, anzi ora ne basteranno 100, aziende che vogliono legare ad una contribuzione economica un “riconoscimento” a favore della propria attività.

Sono previsti diversi livelli di impegno crescente, così che ognuno possa scegliere quello di proprio gradimento.

Trovate tutte le informazioni sul sito www.campodellerose.it oppure contattando Confartigianato Viterbo.

“La Carica delle 101” !!

Questa è la chiamata alla solidarietà che l’associazione “Campo delle Rose” insieme a Confartigianato Viterbo lanciano alle aziende del territorio.

Obiettivo

L’obiettivo è una raccolta fondi per un progetto concreto che, mattone su mattone, è diventato una realtà importante di Viterbo e non solo.
“La carica delle 101” chiama all’attenzione sociale 101 imprese del nostro territorio che vogliano sostenere, nella forma da loro preferita, l’ultimazione di questa imponente ed importante struttura.

Progetto

Il progetto è quello di realizzare una struttura di accoglienza con obiettivi educativi e di integrazione sul territorio per ragazzi ed adulti con autismo.
Una struttura che possa dare sostegno concreto anche alle famiglie di questi ragazzi che sono spesso lasciate a sopportare per intero il carico di questa loro realtà.

Chi c’è dietro al progetto

Il capofila del progetto è l’associazione di genitori “Campo delle Rose” Onlus, che rappresentano e coordinano altre realtà che consentiranno a questa struttura di diventare l’eccellenza.

Come utilizzeremo il denaro raccolto

Abbiamo modulato il progetto secondo degli step funzionali che renderanno operativa una parte della struttura per poi man mano completare tutta la struttura secondo un piano preciso di investimenti.

Ricompense per le aziende

Sono previsti 5 livelli crescenti di sostegno, ognuno dei quali apre all’impresa aderente altrettanti livelli di “ricompensa” sociale.

Altri vantaggi per le aziende

I vantaggi per le aziende che aderiranno sono molteplici.
Dall’indubbio vantaggio etico e di immagine, alla visibilità sui numerosi canali che l’iniziativa offre, ai benefici fiscali, al partecipare ad un progetto che può aprire numerose possibilità

Come aderire

E’ sufficiente visitare la pagina delle nostre forme di raccolta fondi o rivolgersi a Confartigianato Viterbo.

CLICCA QUI

Contatti

Puoi contattarci in varie modalità

CLICCA QUI

Chi ha già aderito

Dopo poche ore dall’apertura della campagna sono iniziate ad arrivare le prime richieste di sottoscrizione.

CLICCA QUI per conoscere chi ha già aderito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *