Viterbo – “Oltre noi”, tavola rotonda sulla disabilità con i “sindaci”

I candidati presenteranno le loro soluzioni per invalidi e famiglie. “Oltre noi” chiama e il “futuro” sindaco risponde

VITERBO – Si parlerà di sociale, società e disabilità nell’incontro richiesto dall’associazione e prontamente accettato dai candidati . L’appuntamento è per giovedì 24 alle ore 17 nella sala conferenze della Provincia. “Dopo di noi”: è una espressione semplice e rapida che descrive un momento particolarmente delicato nella vita di una persona disabile.

Quello in cui non può più ricevere il sostegno della propria famiglia che fino a quel momento lo ha aiutato ad affrontare ogni tipo di difficoltà.

Sono tanti i pensieri che attraversano la mente di un genitore che sa di non avere parenti che potranno sostituirlo quando non ci sarà più; o dei fratelli e delle sorelle che, seppur presenti, per scelte personali o lavorative, non sono in grado di farsi carico di un tale impegno. Si tratta di pensieri comuni che generano una serie di interrogativi, spesso angosciosi.

La Fondazione Oltre Noi ONLUS nasce con lo scopo di dare risposte a questi interrogativi, facendo un ulteriore salto in avanti: “Oltre noi” inteso come “tutto quello che verrà dopo di noi”, ma anche come “tutto ciò che esiste oltre a noi”, nella convinzione che l’obiettivo giornaliero deve essere quello di dare voce ai diretti interessati, alle loro aspettative, ai loro sogni, alle loro speranze.

Presente a Viterbo dal 2014 in questi anni si è adoperata per promuovere e realizzare una piena inclusione sociale delle persone con disabilità fisica, psichica e sensoriale; Garantire aiuto e supporto ai familiari di persone con disabilità, tutelare e assistere persone invalide.

Tredici le associazioni aderenti sul territorio viterbese : “Amici di Franco Di Marco”, “Amici di Galiana” Onlus, “Cuore di Mamma” Onlus, “Eta Beta” Onlus, associazione Italiana Persone Down – Sezione di Viterbo, associazione Familiari e Sostenitori Sofferenti Psichici della Tuscia Onlus, associazione “Per la Vita Autonoma”, “Per il Lazio Sindrome X Fragile” onlus, associazione Romana e Laziale per l’affidamento familiare “Giusy Speciale” onlus, associazione “Sorrisi che Nuotano” Eta Beta di Viterbo Onlus, Vitersport Onlus, e ancora , Viterbo con Amore, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Onlus – Sezione di Viterbo.

BF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *