Poliziotti corrotti: arrestati sei agenti, una dipendente della Procura e un pregiudicato

L’operazione scaturisce da un’indagine dei militari di via In Selci di Roma

ROMA – Si erano messi al servizio di un pregiudicato al quale fornivano informazioni riservate sullo stato delle indagini. I carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma e la Squadra mobile della Questura hanno eseguito nove misure cautelari nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili, a vario titolo, di corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio, corruzione per l’esercizio della funzione, accesso abusivo al sistema informatico e rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio. Sono finiti in carcere sei appartenenti alla Polizia di Stato, una dipendente che lavorava presso la Procura di Roma e il pregiudicato Carlo D’Aguano. Mentre nei confronti di un settimo poliziotto il gip del Tribunale ha emesso una misura interdittiva. L’operazione scaturisce da un’indagine dei militari di via In Selci.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *