Viterbo Caffeina – Filippo Rossi…alla gogna!

Divertente siparietto durante la cena “Stupor Mundi”: il direttore artistico di Caffeina Festival accusato di un terribile delitto e graziato per intercessione del sindaco di Viterbo

VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo: Chi ha ucciso il priore della Basilica di Santa Maria della Quercia? E’ quello che la compagnia dei Figuranti della Rievocazione Storica “La contesa” ha cercato di appurare durante “Stupor Mundi – La cena del tempo che fu”, organizzata da Fondazione Caffeina Cultura e Pro Loco di Viterbo la sera di venerdì 19 ottobre presso il chiostro della basilica viterbese. Il delegato imperiale e il legato papale, presenti in perfetta maschera storica alla cena, hanno ritenuto di avere abbastanza prove per accusare Filippo Rossi, direttore artistico di Caffeina Festival, del terribile delitto; l’imputato è stato allora costretto alla gogna pubblica con un giro fra i tavoli esposto al pubblico ludibrio. Come da documentazione video, solo l’intervento del sindaco di Viterbo Giovanni Arena, presente alla cena, ha consentito il riscatto del prigioniero per l’importante somma di dieci denari; in seguito Rossi e Arena si sono sfidati a singolar tenzone con regolari spade medievali.

https://youtu.be/DAHNVIoJd9U

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *