Si rompe un cavo di ormeggio sulla nave, sottufficiale perde una gamba

L’episodio durante la manovra di ormeggio della fregata Bergamini nella stazione del Mar Grande a Taranto. L’uomo avrebbe subito anche frattura dell’altra gamba e di una vertebra dorsale. I medici ora stanno valutando l’intervento chirurgico per tentare eventualmente di ricucire l’arto che è stato recuperato.Grave incidente questa mattina alla stazione navale Mar Grande di Taranto. Un sottufficiale di bordo di 53 anni è rimasto ferito a seguito della rottura accidentale di un cavo d’ormeggio, durante la manovra di ormeggio della fregata Bergamini. Il cavo gli ha tranciato la gamba destra all’altezza della coscia, provocandogli la frattura della gamba sinistra e di una vertebra dorsale.

Accertamenti sono in corso per chiarire la dinamica dell’incidente.

Il sottufficiale, ferito ma cosciente, è stato soccorso dal personale medico di bordo e successivamente trasportato d’urgenza presso l’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Il primo maresciallo, secondo quanto riferiscono fonti dell’Asl, a seguito dell’incidente avrebbe avuto un arresto cardiaco ed è stato salvato dai medici che ora stanno valutando l’intervento chirurgico per tentare eventualmente di ricucire l’arto che è stato recuperato. Il militare, sottoposto a un intervento di stabilizzazione delle fratture, è in prognosi riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *