Civitavecchia – Convegno sulla violenza contro gli operatori sanitari

CIVITAVECCHIA – Grande successo del Convegno sulla violenza contro gli Operatori Sanitari svoltosi nella mattinata del 20 febbraio 2019 presso la sala convegni messa a disposizione dall’Autorità Portuale di Civitavecchia, organizzato dal Dr. Salvatore Squarcione e dal Dr. Carlo Clementi, e che ha visto in totale la partecipazione di circa 180 Professionisti.

A dimostrazione del fatto che la tematica è più sentita dal personale femminile, dei 120 preiscritti ben 94 sono state le donne, mentre i maschi sono stati 26.
Anche per quanto riguarda la professione svolta, gli Infermieri hanno dimostrato un maggior coinvolgimento rispetto ai Medici essendosi preiscritti in 62 a fronte dei 26 medici.

Il panel dei Relatori, tutti esperti nella materia e da tempo coinvolti professionalmente nella prevenzione e contrasto al fenomeno della violenza contro gli Operatori Sanitari, ha consentito di far accreditare ECM l’evento con ben 5,2 punti, evento che ha ottenuto il patrocinio della ASL Roma 4, dell’Ordine Professioni Infermieristiche di Roma, dell’Associazione Medici Cattolici Italiani, della Federazione Associazione Dirigenti Ospedalieri Internisti.

“Oltre alle relazioni individuali, che hanno affrontato l’argomento spaziando dagli aspetti normativi a quelli legali, a quelli psicologici e di sicurezza sul lavoro, di grande interesse è stata la tavola rotonda conclusiva cui ho chiamato a partecipare sia i Cittadini organizzati in Associazione sia la RSU sindacale sia una Rappresentanza di Utenti” – ha dichiarato il Dr. Squarcione – “e dai risultati della discussione generale sapremo certamente trarre le opportune indicazioni per migliorare la nostra attività quotidiana. Ciò a dimostrazione del fatto che costruire sinergie tra Operatori ed Utenti, tra Lavoratori e Datori di Lavoro è l’unica strada per perseguire seri e concreti risultati a beneficio della qualità delle prestazioni e del clima di lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *