Viterbo – Roberta Bruzzone in città per una “full immersion” contro la manipolazione affettiva

Viterbo – La nota criminologa e psicologa forense Roberta Bruzzone sarà a Viterbo per l’intera giornata del 22 giugno, nell’ambito dei corsi ECM organizzati dalla Laborform, per approfondire il tema del “Narcisismo e manipolazione affettiva”, tecniche per riconoscere una relazione disfunzionale.

Una tematica molto delicata e tristemente attuale, che ritroviamo all’interno di una relazione di coppia, piuttosto che sul luogo di lavoro, della famiglia, nella società in generale. E’ un manipolatore affettivo chiunque cerchi di distruggere la nostra autostima e farci sentire sbagliati sempre, evidenziando i nostri errori per poter successivamente sottolineare le sue qualità e doti.

Il corso si terrà all’ Hotel Minipalace dalle 9 alle 19. Il programma dell’incontro affronterà i seguenti temi: Il disturbo narcisistico di personalità, criteri diagnostici. Come riconoscere le principali strategie di manipolazione affettiva. Dipendenza affettiva e disturbo dipendente di personalità. Conseguenze fisiche e psicologiche di una relazione affettiva disfunzionale. Manipolazione affettiva e genitorialità, la sindrome da alienazione parentale (PAS). Studio di casi pratici. I posti sono limitati (aperto anche a coloro che sono interessati all’argomento senza aver bisogno di crediti formativi). Le iscrizioni si chiuderanno il 12 giugno. Per informazioni e iscrizioni contattare il sito www. laborform.it.
E di manipolazione affettiva parla anche l’ultimo libro di Roberta Bruzzone, “Io non ci sto più”, De Agostini editore, che tanto successo sta riscuotendo in tutta Italia per l’ attualità e la centralità della tematica.

2 Replies to “Viterbo – Roberta Bruzzone in città per una “full immersion” contro la manipolazione affettiva

  1. Onestamente, sono psichiatra, mi vergognerei nel 2020, di parlare ancora di PAS. Pseudoscienza, scienza spazzatura (prof. Paul Fink, 1985), priva di basi scientifiche (Ministro della salute, 2012). E date pure crediti; per me sono debiti. Ma contenti voi.
    Dr Andrea Mazzeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *