Viterbo – Giallo, crimine, legalità e musica: a Viterbo torna Ombre Festival

Terza edizione per l’evento organizzato dall’Associazione Mariano Romiti con oltre trenta appuntamenti 

 Viterbo – Dopo il successo delle prime due edizioni nel 2016 e nel 2017, torna a Viterbo per la terza volta Ombre Festival, l’evento incentrato su giallo, crimine, legalità e musica e organizzato dall’Associazione Culturale Mariano Romiti, nata a Viterbo nel luglio 2011 per volontà di un gruppo di appartenenti alla Polizia di Stato che dedicano il loro tempo libero al volontariato culturale e presieduta da Alessandro Maurizi.

L’Associazione ha trovato sin dalla sua istituzione il sostegno del Siulp, nel figura del suo segretario nazionale Felice Romano, il sindacato maggioritario degli appartenenti alla Polizia di Stato, da sempre attento alle tematiche associative, di condivisone di ideali e contenuti.

In questa occasione, Ombre Festival si svolgerà con Caffeina Festival, dal 22 al 30 giugno 2019, con anteprima musicale il 21. Sarà la splendida Piazza del Gesù, nel cuore del centro storico del capoluogo della Tuscia, la location che ospiterà ben 35 eventi che avranno come protagonisti ospiti speciali, scrittori, giallisti, esponenti delle forze dell’ordine, magistrati e altro ancora. Ombre Festival è un momento in cui concedersi il privilegio di riflettere non solo sull’assenza di luce, ma sulla necessità di conoscere e attraversare le zone d’ombra per raggiungere un bagliore in grado di illuminare di luce propria, e non riflessa, l’esperienza del vivere.

Nomi di punta di Ombre Festival 2019 sono Vittorio Sgarbi (22 giugno), Loriano Macchiavelli (23 giugno), Francesco Caringella (25 giugno), Giancarlo De Cataldo (27 giugno), la giornalista Federica Angeli, nota per le inchieste sulla mafia romana (24 giugno), i magistrati Michele Prestipino e Giovanni Musarò (28 giugno), Marino Bartoletti, il giornalista sportivo che concluderà la serata finale del 30 giugno.

La serata di sabato 29 giugno sarà dedicata alle finali del Premio Mariano Romiti. Marco Malvaldi, Luca Crovi e Lorenzo Beccati – il Gabibbo di Striscia la Notizia, sono i finalisti del premio. Saranno quindi assegnati il Premio Romiti – Sezione Emergenti a Piera Carlomagno per Una favolosa estate di morte (Rizzoli) e il Premio Romiti – Opera Prima a Marco Martani per Come un padre (DeA Planeta). Infine, il 3° Premio Romiti Junior dedicato ai racconti sul tema Osserva il mondo, scegli una guerra e racconta una storia, con i ragazzi finalisti delle scuole superiori di Viterbo e provincia.

In programma inoltre gli incontri con generali dell’Arma dei Carabinieri Roberto Riccardi (26 giugno), autore di Detective dell’arte che interverrà sul tema Dai Monuments Men ai carabinieri della cultura, e Angiolo Pellegrini (29 giugno), autore del libro Noi gli uomini di Falcone. Quindi, sarà nuovamente ricordata, così come avvenuto nel 2017, la figura di Giancarlo Siani, il giovane giornalista napoletano assassinato dalla camorra nel 1985: il 30 giugno Paolo Miggiano parlerà del suo libro NA K14314. Le strade della Mehari di Giancarlo Siani.

Inoltre saranno presenti i migliori giallisti del panorama nazionale e tanti altri incontri estratti dall’ombra.

Ogni serata – tranne lunedì 24 giugno – sarà conclusa da un momento musicale, in cui a salire sul palco saranno affermati artisti e formazioni principalmente jazz originari o legati al territorio viterbese. I concerti, riuniti nel cartellone Ombre Musica, inizieranno alle ore 23 e sono curati da Pier Paolo Iacopini, docente e concertista di sax classico, in collaborazione con Tredici Gradi Slow Bar.

La Chiesa di San Silvestro ospiterà, per tutta la durata di Ombre Festival, la mostra Il commissario Mascherpa. Indagini a fumetti, in cui saranno esposte tavole originali e bozzetti della graphic novel a cura di Polizia Moderna, la rivista ufficiale della Polizia di Stato. La mostra, che sarà inaugurata il 22 giugno alle 19.30, è allestita in collaborazione con Comune di Viterbo, Associazione Nazionale Polizia di Stato – Sezione di Viterbo e Associazione Pro Loco Viterbo. All’inaugurazione saranno presenti, Luca Scornaienchi direttore del Museo del fumetto di Cosenza e autore dei testi, Daniele Bigliardo disegnatore e storica matita di Dylan Dog e Annalisa Bucchieri direttore di Polizia Moderna

Per ulteriori informazioni: www.ombrefestival.it – Facebook: Ombre Festival – hashtag ufficiale: #ombrefestival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *