Regione Lazio Sanità – Assotutela: “Preoccupa ipotesi declassamento pronto soccorsi Lazio”

ROMA – “Rientrati dalle ferie estive, i già bistrattati cittadini del Lazio si preparano a ricevere una nuova sorpresina in materia sanitaria: si vocifera infatti che sarebbero in arrivo nuovi tagli al servizio regionale: a breve dodici presidi di pronto soccorso potrebbero venire declassati e passati a orario ridotto.

Chiediamo al presidente Zingaretti e all’assessore D’Amato se tutto questo corrisponda al vero. Ci auguriamo di venire smentiti immediatamente altrimenti si tratterebbe di un ridimensionamento illogico e fuori luogo.

Soprattutto, in un territorio regionale come il nostro, dove la qualità dei servizi sanitari è ancora bassa e i servizi si vanno sempre più desertificando. La Regione, dunque, deve invertire la rotta nella ulteriore speranza di uscire presto dalla stagione del commissariamento della sanità laziale”.

Così, in una nota, il presidente nazionale dell’associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *