Civitavecchia – Al Gassman arriva Selvaggia Lucarelli

Questa sera “Oplà, giustizia è fatta” per esaminare il fenomeno mediatico attorno ai casi di cronaca. Sul palco anche “Tiburzi-Brigante di Maremma” e “Amore e Psiche” 

CIVITAVECCHIA – Al Teatro Nuovo sala Gassman arriva Selvaggia Lucarelli. La nota giornalista civitavecchiese non ha certo bisogno di presentazioni e sarà sul palco nell’ambito del primo appuntamento del format “Il Pensiero e la scena” con “Oplà, giustizia è fatta” questa sera alle 21.

Lucarelli farà riferimento ad alcuni casi di cronaca nera per esaminare tutto il fenomeno mediatico che si svolge attorno ad essi. Un fenomeno ampliato dalla rete. Da qui il titolo perché «A quasi non serve più la magistratura – ha spiegato Ettore Falzetti, ideatore del format ai microfoni di Radio Stella Città – giudica la gente. La giustizia si fa sui social, in tv, sui giornali e l’aspetto giudiziario va in secondo piano rispetto alle opinioni la gente si fa.

In ogni caso di cronaca nera, e non solo, si creano immediatamente delle fazioni che si odiano, si attaccano, si offendono, non si tollerano e questo è un fenomeno molto particolare del nostro tempo su cui Selvaggia si soffermerà». Tra i vari casi sarà esaminato quello Vannini-Ciontoli che tocca da vicino il territorio. Lucarelli è molto attiva in rete e spesso subisce pesanti insulti per le opinioni che esprime.

“Il Pensiero e la scena” si svolge con il contributo artistico di Lucia Scaggiante e la partecipazione di Simona De Leo e Nico Lipparelli ed è giunto alla quinta stagione. Direzione artistica di Enrico Maria Falconi.

Domani alle 21 e domenica alle 19, invece, sul palco del Nuovo sala Gassman ci sarà il romanzo in musica “Tiburzi-Brigante di Maremma” di Lamberto Stefanelli, anche alla regia, con Vincenzo Levante.

Lo spettacolo sarà sonorizzato dal vivo in quadrifonia.

Un’accurata ricerca storica per rendere fedelmente al pubblico la storia di un brigante su cui molto si è romanzato. Siamo intorno alla metà del 1800, Tiburzi ed i suoi briganti avevano instaurato un sistema ingegnoso dando protezione ai signorotti locali e ricevendo a loro volta protezione dai contadini maremmani. Ma le sorprese al Gassman non finiscono qui perché domenica alle 15, nell’ambito del cartellone GadssmanKids, ci sarà lo spettacolo “Amore e Psiche”, tratto dalla favola di Apuleio, a cura di Simone Luciani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *