Civitavecchia – Itticoltura, La Rosa: “Commissione Ambiente al lavoro, si aprono nuovi scenari”

 

Civitavecchia – Intenso lavoro in Commissione Ambiente, convocata per analizzare l’iter autorizzativo dell’impianto di itticoltura al largo della località La Frasca. Di seguito le dichiarazioni della presidente della commissione stessa, Barbara La Rosa: “Durante la riunione, che ha visto la preziosa partecipazione dell’Assessore Manuel Magliani, abbiamo analizzato pedissequamente tutti i carteggi relativi l’iter della conferenza di servizi. Sono emerse delle importanti lacune da parte del Comune. Innanzitutto, corre l’obbligo di specificare che il documento a firma dell’ex Sindaco Cozzolino e dell’ex Assessore Manuedda, datato 2017, si riferisce ad un progetto precedente rispetto a quello approvato. Come noto, si sono poi svolte tre riunioni della conferenza dei servizi, alla quale l’Amministrazione Comunale è stata regolarmente convocata, disertando la prima e la seconda (quest’ultima l’11 giugno scorso) e partecipando, alla terza, con l’Assessore Magliani.

Abbiamo poi potuto recepire i documenti che aprono nuovi scenari, quello della Capitaneria di Porto del 29 gennaio e quello del Ministero delle politiche agricole datato 5 febbraio, dove si evincono criticità in merito alla procedura di convocazione della conferenza di servizi, che non ha interessato importanti centri di interesse quali le associazioni. Altri documenti saranno recepiti e abbiamo perciò aggiornato i lavori della commissione in data 12 febbraio, alle ore 14.30, per proseguire la valutazione dei documenti e predisporre le linee di intervento più opportune.

Si auspica che i consiglieri Scilipoti e Tarantino, che sulla questione sono stati particolarmente presenti a livello di comunicati ma poi non si sono presentati in commissione ad approfondire le carte nella sede opportuna, potranno essere presenti. Questa deve essere la strada maestra per la risoluzione dei problemi cittadini, particolarmente per temi sentiti come quello ambientale, abbandonando quindi quelle strumentalizzazioni che si sono vissute in questi giorni”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *