#Coronavirus – Sospensione delle gite scolastiche in Italia e estero. Allerta massima nel Lazio

Dopo la figuraccia rimediata a livello mondiale per aver sottovalutato la pandemia oggi si corre ai ripari ma sembra essere tardi. (Guarda le circolari ministeriali e il vademecum sulla profilassi)

ROMA – “In Consiglio dei ministri abbiamo adottato provvedimenti urgenti e straordinari sul Coronavirus. Le misure approvate consentono la sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all’estero.

Una richiesta che ho portato all’attenzione dei colleghi di governo e che farò in modo di rendere operativa già nelle prossime ore. Una precauzione che a mio avviso si rende necessaria in questo scenario”. Lo scrive su Twitter la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. “Il governo e le autorità sanitarie stanno facendo un lavoro serio e scrupoloso tenendo conto di un quadro che muta rapidamente”. 

2020.02.21 Ordinanza Ministro Speranza.pdf

A livello locale viene consiglio di evitare luoghi molto frequentati e, di fatto, anche da noi è psicosi. Supermercati straboccano di persone che fanno scorte alimentari. L’aver sottovalutato il problema dal premier Conte, sostenuto incredibile da Zingaretti che ormai ha dimenticato di essere un presidente di Regione, stanno trasformando l’Italia in un Lazzaretto. 

NEL MONDO IL 55% DEI CASI È A TRASMISSIONE LOCALE Secondo una elaborazione della Fondazione Gimbe su dati Oms al 19 febbraio il 55% casi (299/382) confermati negli altri paesi non ha storia di viaggi in Cina. Negli Usa ad esempio sono 2 su 15, in Canada ce n’è uno su cui sono ancora in corso le indagini, mentre in Corea del Sud su 104 totali sono 72.

4_5947476484489741602.pdf

IL SISTEMA GLOBALE DI SORVEGLIANZA a seguito dell’epidemia l’Oms ha messo in piedi il Global Surveillance System, una struttura dedicata a raccogliere le informazioni sulle nuove infezioni in tempo reale. “Secondo l’International Health Regulations (Ihr) del 2005 tutti gli stati membri devono riportare immediatamente ogni caso confermato di Covid-19 e, entro 48 ore, fornire informazioni sulla storia clinica, epidemiologica e di viaggio con un modello standardizzato.

VADEMECUM_CORONAVIRUS

LA PANDEMIA IN ITALIA COLPA DI INCAPACI COME IL PREMIER CONTE E ZINGARETTI che invece di proteggere i confini, allertare le regioni, aumentare i controlli, hanno pensato bene di minimizzare accusando Salvini di essere un provocatore e allarmista. 

l viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, precisa che “il nostro compito è quello di contenere i contagi, ma siamo già allertati a una fase addirittura successiva a quella che abbiamo oggi. Il contagio non avviene solo incrociando una persona, bisogna avere contatto ravvicinato, facciamo attenzione”.

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha assicurato che l’obiettivo è “isolare il virus e non le persone. Abbiamo deciso sulla base di evidenze scientifiche perché è fondamentale, in questo momento, tutelare la salute di tutti. Per questo, per le persone che vivono nei luoghi del contenimento, prenderemo decisioni economiche e di cura importanti. E deve essere chiaro che nessuno sarà lasciato solo”. 

Il Viminale ha deciso che “L’Ocean Viking sbarcherà nel porto di Pozzallo. Al fine di assicurare adeguate misure di prevenzione, i migranti saranno trattenuti in quarantena nell’hotspot della cittadina siciliana. Alle medesime finalità precauzionali, il personale della nave rimarrà isolato a bordo per tutto il periodo necessario. Le autorità competenti provvederanno agli accertamenti e alla sorveglianza sanitaria ritenuti indispensabili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *