Tarquinia – Rinviata per Coronavirus la conferenza di servizi sul termovalorizzatore in Regione

Rifiuti, falsa partenza la conferenza dei servizi sul progetto dell’inceneritore di Tarquinia della società A2A: la prima seduta era stata convocata per domani presso gli uffici della Regione Lazio di via del Tintoretto, 432

ROMA – La conferenza dei servizi, fa sapere la Regione, finalizzata all’acquisizione dei pareri e/o provvedimenti di tutte le amministrazioni competenti o comunque potenzialmente interessate per il rilascio del provvedimento VIA e dei titoli abilitativi necessari alla realizzazione del progetto richiesti dal proponete, ovvero la società A2A Ambiente SpA in programma per domani 5 marzo è rinviata a data da destinare causa Coronavirus.

Probabilmente vogliono evitare contagi improvvisi o contestazioni perché quelle ci sarebbero state. Infatti, alla Regione Lazio, sapevano perfettamente dei pullman organizzati dal Comune di Tarquinia che avrebbe portato un centinaio di persone a protestare davanti alla sede della Regione Lazio.

E’ stata presa la palla al balzo del Coronavirus e il tutto rinviato a chissà quando. Tutto sommato una boccata d’ossigeno per il territorio che non si capacita della fretta della Regione Lazio e del suo presidente Zingaretti di procedere così velocemente nell’autorizzare la A2A Ambiente.

Questo rinvio servirà anche per completare gli studi di settore, aggregare tutte le iniziative messe in campo in queste settimane a cominciare dagli emendamenti del Movimento 5 Stelle.

Insomma, c’è ancora tempo per riflettere.

annullamento conferenza 5 marzo prot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *