Coronavirus – Contro gli indisciplinati e furbetti ci vuole fermezza. Il sindaco Giulivi chiude al traffico le strade del mare

Una sorta di coprifuoco pere evitare le continue ed inutile uscite lungo le strade. Persone che si recano ai supermercati anche quattro o cinque volte nell’arco dello stesso giorno

TARQUINIA – Il “coprifuoco” l’hanno voluto. I soliti furbetti. Quelli che vanno nelle case al mare ad aggiustare la piscina con gli operai. Quelli che vanno al supermercato quattro o cinque volte al giorno. Quelli che non ne vogliono proprio sapere di parole come rispetto, ordine e disciplina.

Ci ha pensato il sindaco di Tarquinia che, di concerto con le forze dell’ordine, ha emesso un’ordinanza sindacale dove, dalle 18 in poi alcune strade sono totalmente chiuse al traffico.

Transito veicolare e pedonale di tutti gli ingressi ai comprensori di Sant’Agostino, San Giorgio, Tarquinia Lido, Marina Velka, Pian di Spille, Voltone e Località Spinicci.

Ovviamente i divieti non si applicano nei confronti dei residenti e/o domiciliati già presenti alla data di adozione della precedente ordinanza sindacale n. 6 del 17.03.2020 all’interno delle zone sopra elencate. Il divieto non impedisce però a coloro che abbiano necessità di raggiungere i servizi presenti nella zona e comprovate esigenze o stati di necessità, di potersi muovere.
Nel caso di controlli da parte delle forze dell’ordine, tutti i soggetti presenti nel territorio comunale alla pubblicazione dell’ordinanza, dovranno comprovare la data della loro presenza con idonea documentazione.

Adesso che la pandemia è quasi sotto controllo e la curva è in fase discendente occorre essere più ferrei per impedire che qualche sciagurato, per la bramosia di “evadere” possa compromettere il sacrificio fatto in queste settimane da migliaia di persone.

 

ORDINANZA SINDACALE N. 11 DEL 04 APRILE 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *