Viterbo – Arrestato giovane mentre spacciava nel condominio

VITERBO – Nell’ambito di specifici servizi mirati a contrastare lo spaccio di droga nel territorio della Tuscia, operatori della Squadra Mobile hanno proceduto all’arresto in flagranza per “detenzione di stupefacenti a fini di spaccio” di un cittadino italiano di 19 anni, residente in una frazione di Viterbo.
L’attività di osservazione e pedinamento, compiuta dagli investigatori della Polizia di Stato con le specifiche accortezze operative necessarie in ragione dell’emergenza COVID-19, ha consentito di prendere contezza di movimenti sospetti legati a dinamiche di cessione di stupefacenti. Gli agenti hanno quindi proceduto ad intervento a seguito del quale il predetto giovane è stato individuato e fermato mentre, all’interno del condominio in cui risiede, stava accingendosi a spacciare stupefacente del tipo “hashish”, che aveva nella sua disponibilità per un quantitativo di 470 grammi unitamente ad un bilancino di precisione, funzionale alla misurazione delle dosi da smerciare.
Su direttiva del P.M. procedente Dott.ssa Conti, l’indagato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *