Regione Lazio – Le revoche della Eco. Tech. fatte da Tulumello contengono dei falsi clamorosi. Se non si dimette va cacciato senza ulteriori indugi

Falsi riferimenti alla ITC International Broker. In esclusiva le mail che ridicolizzano anche Leodori. Derine: “Visto che la Regione Lazio mente, ecco cosa è realmente accaduto. Quelle polizze sono carta straccia e l’ente non vedrà più un solo euro”.

ROMA – Ormai non dovremmo più meravigliarci di nulla. Da Nicola Zingaretti a scendere fino al capo della Protezione Civile Carmelo Tulumello hanno dimostrato di essere dei bugiardi seriali.

Non se ne vergognano ma questo è un problema loro. Adesso la magistratura, sulla vicenda “mascherine fantasma” della Eco. Tech. dovrà stabilire se si è trattato di totale stupidaggine amministrativa o sono volate mazzette ovunque.

Andrea Battaglia Monterisi

In mezzo a tante ipotesi ci sono le carte. Tante. Prodotte in modo approssimativo da una persone totalmente incapace dal punto amministrativo e cioè Carmelo Tulumello. Nelle determinazioni di revoca degli affidamenti alla Eco. Tech, l’ex pizzardone di Fara Sabina se la prende con i giornalisti che avrebbero ficcato il naso in questa faccenda e fatto fare una figuraccia alla Regione Lazio.

Tralasciamo questo perché ci sarebbe da scrivere tanto, troppo su Tulumello, a cominciare dalle sue amate scarpe.

Atteniamoci ai fatti. Queste sono le determinazioni di revoca alla Eco Tech di Anna Perna e del marito Sergio Mondin:

 

revoche definitive ecotech

 

Ci sono due passaggi, ripetuti in tutte e quattro del determinazioni, palesemente falsi e sono questi:

 

EVIDENZIATO che, con email in data 15.04.2020, la ECO.TECH. SRL dava evidenza dell’avvenuto pagamento del premio della polizza assicurativa nei confronti della soc. ITC – INTERNATIONAL BROKERS srls, garantendo un importo pari a € 10.000.000,00;

EVIDENZIATO, altresì, che in data 16.04.2020, la ECO.TECH. SRL inoltrava email con la quale la soc. ITC – INTERNATIONAL BROKERS srls confermava la circostanza della ricezione del pagamento del premio e la conseguente operatività della copertura assicurativa della polizza;

Avevamo pubblicato l’audio con Derine che smentiva tutto ma adesso lo mettiamo nero su bianco pubblicando anche la corrispondenza con Tulumello

“Leggo con stupore determine della Regione Lazio – scrive Maurizio Rosario Derine, titolare della ITC International Broker – del giorno 25 Aprile 2020 numero 6490 , 6489, 6488 e 6488-1 nelle quali si asserisce che la nostra società ha fornito alla Eco.Tech Srl le polizze Atlas  Dhi Seguros Ltd per la copertura degli anticipi erogati dalla Protezione Civile del Lazio alla suddetta Echo Tech  Srl rappresentata da Mondin Sergio ed Avvocato Quadri.

Tutto ciò non corrisponde al vero e il Sig Tulumello della Regione Lazio e lo stesso Ente ne è a conoscenza delle falsità contenute nelle suddette delibere.

Carmelo Tulumello versione “pizzardone”

Cronologia dei fatti :

Non conosco Sergio Mondin né la EcoTech Srl: mi occupo di business internazionali, non opero in Italia se non occasionalmente.

Sono stato contattato da Paolo Balossi della Exor SA, un cliente che ha fatto qualche contratto di piccole dimensioni con la mia società.

Mi ha chiesto di poter aiutare un suo cliente che ha un appalto in Italia presso la Regione Lazio ed è in grosse difficoltà.

Gli dico che non posso aiutarlo con la Compagnia con cui opero normalmente ma lo informo che c’è una Compagnia Offshore di proprietà di italiani che viene regolarmente accettata in Italia e che potrebbe andar bene se il Beneficiario la dovesse accettare.

La Compagnia in oggetto è la Atlas DHI Seguros Ltd di proprietà di Andrea Monterisi Battaglia e di Pierfrancesco Colajacomo: nei giorni precedenti mi avevano mandato una bozza/offerta per il primo rischio mai proposto a loro che poi non è stato concluso almeno da noi.

Mi viene quotato il rischio che trasmetto a Mondin il 10 di Aprile con preghiera di controllarne il contenuto e soprattutto controllare accettazione garanzia (email allegata e bozza allegata).

 

venerdi 17 ore 12.24 richiesta di pagamento premio su società terza

 

Mondin mi richiama il 15 di Aprile e mi dice che la garanzia si può fare, che è stata accettata e nel tardo pomeriggio mi trasmette copia del bonifico di 160mila euro.

Accuso l’incasso il giorno 16 e chiarisco che la Compagnia non emetterà la polizza se non riceve, concretamente, il pagamento per il quale ho dovuto aspettare i tempi tecnici delle 48 ore dalla ricezione. (email allegata)

 

ATLAS Agenzia Zero 3.325 9_4_20

 

Atlas European Network _ Agenzia Zero viola

 

I fondi della Eco Tech Srl arrivano presso ns Banca solo venerdì nel tardo pomeriggio ed ancora sono indisponibili. Informo di ciò Mondin (email allegata).

Mondin al telefono e per email mi chiede una dichiarazione della Compagnia che la polizza è in emissione ed io rivolgo la suddetta richiesta alla Compagnia che mi promette di farlo ma non lo farà mai. (vedi email allegate con Tulumello in copia che quindi sa che la polizza non è stata emessa).

Mondin mi contatta in presenza di Tulumello sia sabato che domenica e mi invia email con in copia Tulumello chiedendo una seconda polizza e sollecitando l’emissione prima.

Lunedì mattina vengo contattato dall’avvocato Quadri alle 8.30 sollecitando l’arrivo di questa polizza e dicendomi che lui si è esposto personalmente.

Nella stessa giornata mi ha inviato una diffida ad adempire.

Nel primo pomeriggio Colajacomo mi comunica che la Compagnia non vuole procedere con l’emissione e mi invita alla restituzione del premio. Giova ricordare che il conto sul quale inviare i soldi non era quello della Seguros DHI – Atlas ma di un’altra società:

 

Atlas treasury services

 

A questo punto mi risento con Mondin e anche lui mi invita alla restituzione del premio. Nel giro di pochi minuti, l’avvocato Quadri mi invita alla restituzione del premio inviandomi una PEC.

Faccio email con in copia Tulumello, Mondin e Avv Quadri avvisandoli che la Compagnia si rifiuta di fare la polizza a causa del clamore mediatico e restituisco il premio.

In pochi minuti provvedo a restituzione del premio che non è mai stato nella disponibilità della nostra azienda e quindi semplicemente rifiuto il bonifico della Eco Tech Srl che sarebbe dovuto arrivare il pomeriggio del 20 aprile.

Vengo a sapere solo il giorno dopo che in realtà la Compagnia ed in particolare Colajacomo in persona si messo d’accordo con l’avvocato Quadri della Eco Tech Srl per la stipula diretta del primo contratto da 10milioni di euro più il secondo da 4milioni di euro.

Solo allora, inviando della documentazione amministrativa alla stampa, mi accorgo che in realtà, la cosiddetta Compagnia Offshore Atlas DHI Seguros Ltd è in realtà una semplice LTD di diritto inglese dormiente con 1.000 GBP di Capitale Sociale con un nome che copia quello della Compagnia Offshore: quindi una truffa evidente della quale non mi ero accorto e, se non fosse stato per tutta una serie ci circostanze ne sarei rimasto vittima anch’io.

Contatto Colajacomo per telefono su entrambi i problemi “ringraziandolo” per la scorrettezza sua e di Battaglia-Monterisi ma che, grazie a questo raggiro non sono rimasto coinvolto nell’intermediare una polizza/truffa.

L’intervista a Pierfrancesco Colajacomo socio di Andrea Battaglia Monterisi

 

Questi i fatti che per ragioni a me ignote vengono travisati completamente nelle delibere sopracitate della Regione Lazio .

 

Allego tutta la documentazione fattuale in mio possesso .

 

Atlas treasury services (1)

 

venerdi 17 ore 15.05 arrivo fondi Eco Tech ma non ancora disponibili (1)

 

Atlas treasury services

 

venerdi 17 ore 15.05 arrivo fondi Eco Tech ma non ancora disponibili

 

ATLAS Agenzia Zero 3.325 9_4_20

 

venerdi 17 ore 12.24 richiesta di pagamento premio su società terza

 

lunedi 20 apr ore 15.52 email copia tulumello no cover

 

lunedi’ 20 apr ore 15.31 risposta PEC Avv Quadri

 

lunedi 20 apr ore 15.31 e-mail finale

 

lunedi’ 20 ore 15.06 email PEC Av Quadri rest bonifico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *