Coronavirus – Gasparri (Forza Italia): “Viminale risponda su mascherine fantasma della Regione Lazio”

ROMA – “Ho presentato una interrogazione al Ministro dell’Interno affinché, insieme alla magistratura che a quanto ci risulta sta già seguendo la vicenda, faccia chiarezza sullo scandalo mascherine che sta investendo la Regione Lazio.

Se quanto emerso negli ultimi giorni e più dettagliatamente nel servizio televisivo andato in onda ieri, infatti, corrispondesse al vero, saremmo di fronte ad una vicenda di una gravità inaudita”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

“I nostri operatori sanitari lasciati con mascherine inadeguate e la Regione che acquista da un venditore di lampadine mascherine ad un prezzo al di sopra del mercato, pur in presenza di preventivi migliori, anticipando 11 milioni di euro e non ricevendo ancora nulla dopo oltre un mese.

Tutto questo, inoltre, con un atteggiamento arrogante da parte dell’amministrazione regionale che fino ad oggi ha minimizzato sulla vicenda. D’altra parte, è dall’inizio dell’emergenza che il presidente Zingaretti minimizza.

Che lo abbia fatto sul virus, pagandone poi personalmente le conseguenze, è un dato di fatto.

Ma se lo hanno fatto ora sulle mascherine, questa volta mettendo a rischio la salute di operatori sanitari e cittadini, dovranno pagarne tutti le conseguenze con immediati provvedimenti da parte del Ministro dell’Interno, oltre che della magistratura. Non è tollerabile, infatti, che in una fase di sacrificio per tutti i cittadini e di crisi economica per moltissime attività, vengano sperperati soldi pubblici con la beffa di non aver ricevuto neanche il materiale acquistato.

Questa volta non si possono fare sconti a nessuno e vigileremo sulla vicenda affinché si faccia chiarezza e, se ci fossero delle colpe, venga fatta giustizia” conclude Gasparri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *