Civitavecchia – Porrello (M5S): “Rifiuti, Tedesco ritiri la delibera o si dimetta”

CIVITAVECCHIA – “Tedesco & co rivedano immediatamente questa scelta o si dimettano, la nostra città non merita di ritornare a modelli di gestione rifiuti inefficienti e poco sostenibili che vanno a discapito dell’ambiente e della salute dei cittadini”. Lo scrive in una nota Devid Porrello, Consigliere M5S Lazio e Vicepresidente del Consiglio Regionale, riferendosi alla decisione di riportare la raccolta stradale dei rifiuti nella zona 2 di Civitavecchia.

Secondo Porrello, la delibera approvata dalla giunta di centrodestra di Civitavecchia, in cui si prospetta il ritorno alla raccolta stradale a partire da luglio, rappresenta un notevole passo indietro per la città.
“La volontà di abbandonare il modello porta a porta, che in poco più di un anno ha portato ottimi risultati – aggiunge il consigliere regionale dei Cinque Stelle – è l’ennesima sconfitta di un’amministrazione che evidentemente non è in grado di programmare adeguatamente la gestione dei servizi pubblici della città. Il ritorno dei cassonetti in strada inciderà inevitabilmente sull’efficienza della raccolta differenziata, facendo aumentare la quantità di rifiuto indifferenziato e, di conseguenza, il ricorso a quel modello di gestione del rifiuto che tanto fanno finta di combattere, come ad esempio lo smaltimento in discarica, la costruzione nel nostro comprensorio di impianti di trattamento dell’indifferenziato o, peggio ancora, l’utilizzo dell’inceneritore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *