Viterbo – La città invasa dalle erbacce, alberi da potare e tombini da pulire

Il vice sindaco Contardo: “Tra mille difficoltà stiamo provvedendo al decoro delle vie ma il lavoro da fare è tanto”

VITERBO – Spiacevole e sporca, la situazione del verde pubblico viterbese. Erba alta, caditoie e tombini otturati, vie e boulevard con nuove specie di alberi: quelli con l’aiuola incorporata (vedi foto), la nascita di una nuova devastata foresta amazzonica nel centro cittadino, o meglio in tutta la città, è quello che diversi cittadini ci hanno segnalato con diverse foto (vedi sotto).L’assessore al verde pubblico Enrico Contardo, ci informa che hanno iniziato gli sfalci da questa settimana: “Purtroppo a causa del blocco legato al contenimento del Coronavirus, molte attività sono state ferme, e tra queste quella di pulizia del verde. Inoltre le ditte si trovano in difficoltà perché alcuni dipendenti non vanno a lavorare per paura del virus. La forza lavoro è diminuita e loro non possono più lavorare in squadra, proprio per le norme di sicurezza emanate dal Governo“.

I lavori sono comunque cominciati, le ditte al lavoro sono tre, divise per zone e l’assessore conta che facciano presto.”E comunque, vorrei specificare che la pulizia delle strade rientra nei lavori di Viterbo Ambiente, ma il numero di ore che hanno da contratto è troppo esiguo per riuscire a pulire anche le strade. Il mio settore si occupa di parchi e piantumazione alberi“.

Ricordiamo che Viterbo Ambiente sta proseguendo il suo lavoro con un appalto ponte, in attesa della pubblicazione di un nuovo bando per l’appalto definitivo e la futura aggiudicazione, che speriamo, comprenda una volta per tutte, anche la pulizia di aiuole spontanee e erbe infestanti.

Spetterà al sindaco Giovanni Maria Arena, che, tra le deleghe trattenute ha quella all’Ambiente, il quale a fine 2019 aveva dichiarato “il 2020 sarà l’anno dell’appalto dei rifiuti e della manutenzione delle strade”, dare risposte ai cittadini, che nel frattempo, e siamo già a metà 2020, dovranno armarsi di seghetto, roncola e zappa, se vorranno vedere pulito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *