Montefiascone – Imprenditore napoletano dona 3mila mascherine alla comunità falisca

“Ho saputo dell’iniziativa dell’amico Fabio Notazio ed ho ritenuto giusto aiutarlo contribuendo con la mia azienda”

MONTEFIASCONE – Alfredo Tucci, imprenditore napoletano. Ai più questo nome non dice nulla ma, chi vive nel mondo dell’imprenditoria ad alto livello sì. Giovane imprenditore che ha fatto le sue fortune nel montare ponteggi in giro per l’Italia e l’Europa. Proprietario di una delle aziende più operose in Italia nella manutenzione degli aerei di linea e low cost.

I suoi uomini prendono in cura, nei giganteschi hangar di Capodichino gli aerei di tutte le compagnie di cui ricordate il nome e li controllano bullone per bullone.

Trascorre il suo tempo tra l’Umbria e la Campania ma, nel corso di una delle sue molteplici attività, ha avuto modo di collaborare con un altro arrembante giovane, Fabio Notazio.

Alfredo Tucci a tantissimo personale specializzato e Notazio invece fa i corsi di aggiornamento.

Uno pilota gli aerei (Notazio), un altro li aggiusta e taglianda.

 

 

Insomma, sono diventati amici. E proprio questo legame ha portato l’imprenditore napoletano a fare un gesto davvero unico in questi tempi, almeno a livello locale.

Sapendo di Fabio Notazio, assessore al turismo, impegnato a distribuire mascherine ai suoi concittadini, acquistate con i soldi del suo compenso politico, ha deciso di aiutarlo.

Lunedì scorso, infatti, si è presentato nell’ufficio del sindaco Massimo Paolini ed ha lasciato 3mila DPI (dispositivi di protezione individuale) mascherine da distribuire a quelle famiglie che non ce l’hanno.

Il sindaco ha ringraziato, così come l’amministrazione, l’imprenditore Alfredo Tucci, lasciando una targa di ringraziamento per il grande gesto e senso civico.

“Fabio è una cara persona – afferma Alfredo Tucci. Mi ha commosso il suo gesto. Sono legato a questo territorio grazie a lui e spesso lo vengo a trovare. Ho pensato di sostenere la sua lodevole iniziativa a sostegno delle tante famiglie che, ad oggi, non riescono a trovare le mascherine ad un prezzo adeguato”.

“Sono commosso dalla generosità dell’amico Alfredo – dichiara l’assessore Fabio Notazio. In un momento di forte crisi per le imprese, trovare qualcuno disposto a fare gesti di questo tipo è davvero straordinario. Alfredo Tucci deve essere portato ad esempio. Nel lavoro si divide tra la Campania e la Toscana dove sicuramente ha legami forti. Questo non gli ha impedito però di offrire sostegno alla nostra comunità. A nome di tutti loro, dell’amministrazione (il sindaco lo ha potuto fare di persona) lo ringrazio di cuore per questo gesto che mi ha profondamente commosso”.

La cosa ci ha colpito e abbiamo voluto saperne di più di questo imprenditore e della sua azienda, la MMB.

La società Multimediabuild srl nasce come azienda dalla Famiglia TUCCI e diretta e gestita da Alfredo fin dall’agosto del 2013. Attività prevalente nel settore delle costruzioni edili per le quali è specializzata in noleggio-montaggio-smontaggio ponteggi.

Nel 2018 l’azienda ha avviato un processo di rinnovamento e cambiamento radicale della produzione per lanciare una nuova linea di servizi legati alle attività di manutenzione del settore aeronautico. L’opportunità di esplorare il nuovo settore si è creata grazie ai primi rapporti di collaborazione avviati in precedenza con la ben nota società Atitech SpA, Maintenance Repair Station (MRO) certificata e Leader del settore manutenzione velivoli commerciali nella regione EMEA (Europa, Middle East e Africa).

Per rispondere alle nuove esigenze la MMB ha rafforzato il proprio organico dando ulteriore seguito alle iniziative di qualificazione e certificazione del personale. Conseguentemente, a partire da Ottobre 2019, il numero di operatori coinvolti nel progetto è salito a 97 di cui 66 hanno acquisito la certificazione EASA come Manutentori di Linea (LMA) in grado di operare in autonomia sui velivoli commerciali di medio raggio in sosta presso i piazzali dell’Aeroporto, a questi si sono inoltre aggiunte altre figure professionali con 3 tecnici specializzati in attività di ispezione con tecniche di Controllo Non Distruttivo (CND) di primo livello e 5 impiegati tecnici per la programmazione ed il coordinamento delle attività, oltre che per la gestione organizzativa ed amministrativa del programma e del contratto.

Paolo Gianlorenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *