Bracciano – Il sindaco Tondinelli: “Commercianti esonerati dalla tassa di occupazione del suolo pubblico fino a tutto il mese di ottobre”

BRACCIANO – Esonero dal pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico (Tosap) fino a tutto ottobre con riserva di proroga. L’Amministrazione Tondinelli dopo aver stanziato 200 mila euro per i piccoli e medi imprenditori ha messo in campo questa ulteriore misura.

Un segnale di aiuto in un momento delicato come la ripartenza delle attività rimaste chiuse per oltre due mesi e mezzo: “Stiamo pensando a tutte le categorie più colpite dalla pandemia – dice il Sindaco Armando Tondinelli – le nostre misure non si fermano qui. Oltre agli sgravi fiscali e all’esonero della Tosap stiamo ridisegnando Bracciano sotto il profilo dell’accoglienza turistica perché la nostra città merita di essere annoverata tra le mete più ambite d’Italia.

A breve incontreremo i rappresentanti di ciascuna categoria per proseguire insieme l’opera di rilancio”.

Inoltre, per tutti gli avvisi di liquidazione, gli atti di accertamento, di controllo, di ingiunzione e di riscossione coattiva, nonché gli inviti bonari di pagamento eventualmente recapitati ai Cittadini nel periodo dall’ 8 marzo e fino al 31 maggio 2020, la data di scadenza di pagamento riportata dovrà intendersi come 30 giugno 2020, e che, in nessun caso, per il tardivo pagamento tra la data riportata nell’avviso e il 30 giugno, potranno applicarsi oneri ulteriori, quali interessi e sanzioni a carico dei contribuenti debitori.

“Ci teniamo a specificare – aggiunge il Sindaco – che non applicheremo tasse extra a chi è in ritardo con i pagamenti e per la tassa di occupazione di suolo pubblico abbiamo predisposto un esonero, per cui i soldi non verranno richiesti indietro nei mesi prossimi ne a rate ne in diverse soluzioni. Forza Bracciamo, insieme ce la faremo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *