Civitavecchia – Onda Popolare e il comitato #mirifiuto in difesa della raccolta differenziata

 In piazza il 18 giugno contro le politiche ambientali dell’amministrazione comunale

CIVITAVECCHIA – Le donne e gli uomini di Onda Popolare aderiscono alla manifestazione del 18 giugno promossa dal Comitato #mirifiuto in difesa della raccolta differenziata a Civitavecchia.

Chiediamo con forza il ritiro immediato della Delibera di Giunta n°47 del 30 aprile 2020, attraverso la quale, togliendo dal 1 luglio il servizio porta a porta nella Zona 2, di fatto viene decretata la morte della raccolta differenziata nel nostro Comune.

Un film di cui ad oggi sappiamo soltanto il triste finale, poichè ne’ i cittadini nè il Consiglio Comunale conoscono la trama non essendo note le modalità sostitutive del servizio (saranno riposizionati i tanto “cari” cassonetti stradali?) e gli ipotetici benefici che la soppressione della raccolta differenziata porta a porta porterà alla città.

Riteniamo che intervenire in modo unilaterale ed ingiustificato, su un servizio che con tutte le criticità del caso ed i miglioramenti possibili applicabili, ha comunque permesso di ridurre considerevolmente la quantità di rifiuti conferiti in discarica, a vantaggio di una gestione sostenibile e di minor impatto ambientale, sia il preludio all’ennesima emergenza rifiuti.

Il nostro territorio, martoriato dal punto di vista ambientale, non ha bisogno di altre emergenze da affrontare nè si possono vincere le sfide legate al miglioramento della qualità della vita dei cittadini e della sostenibilità ambientale nascondendosi e scappando all’indietro come il gambero.

Per questi motivi, noi di Onda Popolare il 18 giugno saremo in piazza, distanziati e rispettosi di tutte le misure che questo periodo emergenziale impone per la salute e la sicurezza di tutti ma le mascherine non saranno il bavaglio che ci impedirà di urlare tutta la nostra contrarietà alle scellerate politiche ambientali di questa Amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *