Civitavecchia – Per il presidente dell’Università Agraria, Daniele De Paolis, dalla poltrona al Bancomat è un attimo

Il Controlli di polizia lo “vedono” positivo per ricettazione, abuso d’ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e, come per la compagna Befani, anche lo “scambio elettorale politico mafioso”

CIVITAVECCHIA – Daniele De Paolis, presidente dell’Università Agraria di Civitavecchia, ha perso l’occasione per tacere. Nel tardo pomeriggio di ieri, ha diffuso una precisazione sul nostro articolo relativo all’accesso delle Fiamme Gialle negli uffici dell’Università Agraria per acquisire documenti.

Daniele De Paolis

Ha precisato che dovranno tornare. Ha precisato che sono usciti da quell’ufficio “di buon grado”. Ci mancherebbe. Con tutto quello che hanno da fare per rimettere insieme le carte non basterà un anno di lavoro. Per la Corte dei Conti però. Già perché il dinamico e inarrestabile presidente tutto affari dell’Università Agraria di Civitavecchia è talmente positivo allo SDI delle forze dell’ordine che pare abbiamo scosso anche il server dei positivi al Covid.

Nella sua luminosa e ricca carriera professionale ha messo a segno un sacco di segni più (+). Risulta positivo per i reati ex art. 648 cp “ricettazione”; art. 323 cp “abuso d’ufficio”; art. 479 cp “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici ed infine il prestigioso art. 46 ter cp e art. 86 dpr 570/60 e cioè “SCAMBIO ELETTORALE POLITICO MAFIOSO“.

Patrizia Befani

Tra un reato e l’altro, tra un prelievo al bancomat in pieno Covid e un rimborso benzina, il brillante (per la lucidità cutanea soprattutto) presidente Daniele De Paolis trova il tempo anche di vivere  con la compagna Befani (ci mancherebbe) a Santa Marinella, risparmiando un bel po’ di soldi nelle spese di gestione della casa; soprattutto quando c’è da pagare le bollette dell’Enel. Qualcuno in quella casa, infatti, negli ultimi cinque anni, ha trovato il modo di fregare 25mila kWh collegando i cavi elettrici bypassando il contatore. Per carità, può darsi anche che, durante gli imponenti lavori di ristrutturazione, qualche elettricista possa aver sbagliato i collegamenti. Tutto è possibile. In quella casa, gli ospiti, potevano anche non sapere.

Al momento però una domanda ci sorge spontanea mentre “La Gdf ha lasciato di buon grado gli uffici” e cioè: perché Daniele De Paolis e la compagna Patrizia Befani sono entrambi positivi non al Covid ma nello “SCAMBIO ELETTORALE POLITICO MAFIOSO“?

 

– Segue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *