Regione Lazio – Zingaretti piazza i suoi uomini in parchi e riserve. Ai Monti Cimini il sindaco di Gallese Piersanti e l’uomo di “sinistra” Bruno Franci

Incetta di poltrone. Occupazione senza precedenti dei “Zinga Boys” passata in sordina grazie all’emergenza Covid-19 (a fine articolo tutti i decreti di nomina)

ROMA – Da lunedì 8 giugno i professionisti iscritti alle Casse di previdenza private, tra cui i commercialisti, hanno la possibilità di richiedere il “bonus” da 600 euro per la mensilità di aprile previsti dal “Cura Italia”.

Meglio tardi che mai per le migliaia di professionisti duramente colpiti dal coronavirus.

Briciole, però, rispetto ad una cerchia ristretta di loro colleghi che, sempre l’8 giugno, sono stati baciati dalla fortuna vestita da Decreto Presidenziale firmato dal Governatore Nicola Zingaretti.

Lunedì scorso, infatti, il Presidente della regione Lazio ha firmato sette Decreti per la nomina di Revisore dei conti unico e Revisore dei conti supplente di altrettanti Enti regionali tra Parchi e Riserve Naturali.

Si tratta di nove professionisti sicuramente preparati ed idonei a svolgere il delicato ruolo assegnatogli, ma quasi tutti con un elemento comune: il legame con la politica, requisito graditissimo al Governatore Zingaretti anche nel periodo dell’emergenza Covid (come visto anche nei precedenti atti regionali).

La massima espressione del “merito” zingarettiano la riscontriamo proprio nella provincia di Viterbo con la nomina nei “Monti Cimini – Riserva Naturale Lago di Vico” di Danilo Piersanti in qualità di Revisore dei conti unico.

Piersanti ricopre la carica di sindaco di Gallese ed è conosciutissimo nel resto d’Italia per un’ordinanza comunale di alcuni anni fa in cui c’era scritto chiaramente “il Sindaco ordina la vendita, la somministrazione di bevande superalcoliche da parte di chiunque a vario titolo ed in forme diverse… ordina il consumo di bevande superalcoliche da parte di chiunque”. L’ordinanza è diventata virale in poche ore scatenando l’ironia della rete con la comparsa, su Facebook, di un evento chiamato “sfondarsi di alcol con il Sindaco di Gallese” nel quale hanno confermato la partecipazione circa 1,4 mila persone e altre 5,7 mila hanno dimostrato il loro interesse.

Il Revisore dei conti supplente dei “Monti Cimini – Riserva Naturale Lago di Vico” è Bruno Franci, da sempre in politica a sinistra.

Nel 2007 fu un membro della sezione dei democratici di sinistra Biferone di Viterbo e sostenitore della mozione congressuale di Piero Fassino denominata “Per il partito democratico”.

Nell’elezione del candidato nella XVII legislatura Alessandro Mazzoli, Franci figura e firma il modulo come mandatario elettorale e il 20 marzo 2017 lo troviamo tra i sostenitori, nella provincia di Viterbo, di “Tuscia in cammino per Renzi segretario” alla presenza del segretario regionale del Pd, onorevole Fabio Melilli.

Un curriculum di tutto rispetto a cui va aggiunto l’incarico di Sindaco del Collegio Sindacale di Talete S.p.A., il “Gestore Unico Del Servizio Idrico Integrato Ato 1 Lazio Nord – Viterbo”.

Per la selezione dei Revisori dei conti degli altri Enti i requisiti sembrano essere gli stessi.

Per cominciare abbiamo la Riserva Naturale Monte Navegna e Monte Cervia con la nomina a Revisore dei conti unico di Luca Cervelli, già consigliere comunale e assessore nel comune di Orvinio (RI).

Il Revisore dei conti supplente è Mario Galasso. Ci chiediamo se sia un omonimo di un commercialista di Formia famoso in provincia di Latina per aver già ricoperto incarichi simili.

I due invertono i ruoli nel Parco Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi. Il Revisore dei conti unico è Mario Galasso e il supplente diventa Luca Cervelli.

Al Parco Regionale Riviera d’Ulisse è stato nominato Revisore dei conti unico Remo Grenga, già consigliere comunale di Sezze. Il supplente è il noto sindaco di Gallese, Danilo Piersanti.

Una donna si occuperà dei conti del Parco Regionale Bracciano-Martignano. Si tratta di Valentina Torresi, ex assessore al comune di Guidonia.

Stupisce la nomina del supplente: Angelo Pizzutelli, Capogruppo del PD al comune di Frosinone e vicinissimo al Presidente del Consiglio regionale Mauro Buschini. Considerando che al “Revisore dei conti unico, laddove residente alla data del presente atto, in comune diverso da quello della sede dell’Ente, spetta il rimborso delle spese di viaggio, effettivamente sostenute e rendicontate, per la presenza necessaria o richiesta presso la sede dell’ente per lo svolgimento delle proprie funzioni”, si spera che il buon Pizzutelli rimanga supplente a vita.

Infine, abbiamo la nomina di revisore dei conti del Parco Regionale di Veio per Stefano Di Natale (con la supplenza spettante alla già nota Valentina Torresi), e quella al Parco Regionale dei Monti Lucretili assegnata a Maurizio De Vincenzi di Guidonia. Nella cittadina laziale l’uomo forte del PD si chiama Domenico De Vincenzi. Chissà…….

NOVECENTO

 

Copia-3702

 

Copia-2403

 

Copia-2394

 

Copia-2519

 

Copia-6163

 

Copia-6675

 

Copia-3686

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *