Santa Marinella – M5S contro l’assessore Minghella: “Usa strumenti pubblici per propaganda personale”

SANTA MARINELLA – Riceviamo e pubblichiamo: Quando al Comune di Santa Marinella l’uso degli strumenti pubblici diventa “padronale”.

L’assessore Minghella il 25 giugno alle 17.52 ha pubblicato un post con un frammento di video del Consiglio comunale del 19 giugno scorso riportante SOLO il suo personale intervento.

Tale circostanza NON E’ ASSOLUTAMENTE rispettosa delle procedure istituzionali ed è sintomatica di una prassi tipica di quei soggetti che usano le istituzioni ed i mezzi pubblici, i cui oneri sono a carico di tutti i cittadini, come funzionali e strumentali ai propri esclusivi interessi personali e di propaganda politica.

Il pubblicare uno spezzone di documento video, COMMISSIONATO E PAGATO dal comune di Santa Marinella, prima che l’Ente comunale abbia legittimamente pubblicato la versione integrale del video della seduta, NON E’ CONSENTITO.

Ancor più detestabile è che ciò sia stato fatto senza una esplicita autorizzazione dell’autorità che sovrintende al funzionamento del Consiglio, ovvero il Presidente, ed attraverso i mezzi della ditta che è preposta alle riprese audiovideo che, ancor prima di pubblicare il video integrale, evidentemente ha consegnato all’assessore Minghella lo spezzone di proprio interesse.

Questo è uno dei tanti esempi che manifestano come la maggioranza utilizza in maniera padronale gli strumenti di pubblica utilità, e dal pubblico pagati.

I Consiglieri
Francesco Settanni (M5S)
Francesco Fiorucci (Gruppo Misto)
Lorenzo Casella (Paese che Vorrei)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *