Università Agraria di Tarquinia: “ottima gestione dell’amministrazione Borzacchi”

TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo: Un ottima gestione dell’Università Agraria di Tarquinia da parte dell’amministrazione guidata dal Presidente Sergio Borzacchi.

È quanto emerge dai dati rappresentati nell’ultimo Consiglio del 24 luglio.

“Questa è l’amministrazione che nonostante la grave situazione debitoria ereditata nel 2017 – esordisce il Presidente Sergio Borzacchi – ha continuato a lavorare trovando tutte le giuste soluzioni per ripianare al meglio la situazione economica.

Tra l’altro – aggiunge – abbiamo rimesso su strada il pickup che era stato posto a fermo amministrativo dal 2007 ma chi era prima di noi incurante del pericolo lo ha fatto utilizzare lo stesso ai dipendenti”.

Borzacchi ha poi ricordato all’aula che questa amministrazione è l’unica nella storia dell’Università Agraria di Tarquinia ad aver rinunciato a qualsiasi indennità, gettone di presenza o rimborsi spese. Un risparmio che non è simbolico ma fortemente sostanziale per un l’intera collettività.

Tra l’altro abbiamo messo in funzione l’ascensore a palazzo Vipereschi sbloccando alcune pratiche che era fermo da anni.

L’Assessore al bilancio Gianfranco Bastari ha poi illustrato con una dettagliata relazione tutta la situazione contabile, mettendo in evidenza i dati fiscali dal 2017 ad oggi con gli annessi pareri dei Revisori dei Conti arrivati solo da pochi giorni che completano un resoconto complesso per il successivo passaggio in Consiglio.

Il Consigliere Alessandro Sacripanti è intervenuto con tono acceso facendo chiarezza sulle recenti ed inutili richieste di commissariamento da parte del Movimento Civico rappresentato dal Consigliere Maurizio Sandro Conversini nel gruppo di minoranza del Comune.

Infatti secondo la nuova legge n. 168 del 2017 sui domini collettivi non esistono i presupposti normativi per un commissariamento dell’Università Agraria da parte del Comune o dalla Regione Lazio. Una figuraccia che la sinistra si poteva risparmiare facendo un attento studio sulle norme vigenti in materia di usi civici.

Nel corso dell’assise sono stati rinnovati i saluti al nuovo Segretario Dott. Marcello Marian, da parte del Presidente Sergio Borzacchi e dal Presidente del Consiglio Alessandro Guiducci a nome di tutti i Consiglieri. Saluti di buon lavoro anche alla nuova Consigliere Giuseppina Befani da parte del Vicepresidente Alberto Tosoni, che ha salutato anche i dimissionari Andrea Serafini e Alessio Fattori.

Tosoni ha ribadito il grande lavoro che l’ente sta svolgendo anche se molte azioni di risanamento dell”entesono fatte senza proclami ma portati avanti con serietà nell’interesse della comunità.

Nel corso dell’assise è stata esposta la fase programmatica dell’amministrazione Borzacchi che sta lavorando con trasparenza ed efficacia, nonostante le richieste della minoranza ed in particolare quelle arrivate dai Consiglieri Maurizio Leoncelli e Marcello Massi prive di qualsiasi concretezza che circolano dal palazzo verso chi vuole solo strumentalizzare tutto senza documentarsi.

Sarebbe opportuno invece, che questi Consiglieri sempre assenti giustificati, siano presenti alle riunioni delle Commissioni, Conferenze Capigruppo o ai Consigli, invece di fare i quesiti attraverso la stampa. Nei prossimi giorni sarà convocato un nuovo Consiglio per discutere di altri importanti temi che porteranno ad una virtuosa semplificazione della gestione amministrativa dell’ente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *