Crociere – MSC e Costa ripartono con il via libera del Governo. Approvato il protocollo per la sicurezza sanitaria

Sulle navi MSC inseriti gli itinerari di Tarquinia, Tuscania, Viterbo e Montefiascone. Da Ginevra entusiasmo per i tour della Tuscia

CIVITAVECCHIA – Il protocollo sanitario per le compagnie armatoriali crocieristiche è stato approvato dal comitato tecnico-scientifico.

La ripartenza delle navi da crociera frutto del lavoro congiunto di tutte le parti coinvolte: dalle compagnie, alle associazioni armatoriali, dal ministero delle Infrastrutture e alla Capitaneria di porto –   mira a garantire la massima sicurezza sanitaria di passeggeri, equipaggi e dei territori interessati, ha pertanto raccolto l’atteso lasciapassare che può, da qui a poche settimane, fare riaccendere i motori delle navi da crociera.

Il 3 agosto scorso le due principali compagnie crocieristiche che hanno in Italia il proprio mercato di riferimento – Costa Crociere  compagnia di bandiera italiana, e MSC con sede a Ginevra – hanno presentato ciascuna il proprio protocollo per la sicurezza sanitaria ed entrambe sono pronte alla ripartenza.

Fabio Notazio con John Portelli

La prima grande novità almeno per quello che concerne MSC Crociere, i nuovi itinerari che vedranno protagonisti i crocieristi che sbarcheranno a Civitavecchia. A bordo, infatti, saranno promossi i primi tour ufficiali della Tuscia. Alle già consolidate Tarquinia e Tuscania si aggiungono Viterbo e Montefiascone.

Quella del colle falisco è un pacchetto che sarà offerto anche nelle vendite online della crociera stessa. Un traguardo importante festeggiato.

L’amministrazione comunale di Montefiascone ha voluto ringraziare pubblicamente l’associazione culturale Rocca dei Papi nella persona di Angela Petretti per l’impegno profuso per inserire il nostro territorio negli itinerari turistici di Msc Crociere.

“Questo è solo l’inizio – afferma l’assessore al turismo Fabio Notazio -. La prima pietra in questo senso è stata deposta grazie alla volontà e l’abnegazione di persone che hanno come missione il bene comune per il nostro territorio.

Msc Crociere, quando inizierà nuovamente l’attività nel porto di Civitavecchia, ha incluso il pacchetto, con varie offerte, proposto dall’associazione Rocca dei Papi. Il nostro impegno prosegue per ottenere lo stesso risultato con le altre compagnie armatoriali che ormeggiano le loro navi nel porto di Civitavecchia.

Faccio riferimento, ovviamente a Carnival, Royal Caribbean, Costa Crociere, Norvegian Cruise e così via tutte le altre.

Riuscire a portare uno spicchio dei loro passeggeri a bordo delle loro navi – conclude l’assessore Notazio – è un aiuto non indifferenze alla nostra economia fortemente minata da eventi non prevedibili”.

Anche il sindaco di Tarquinia Alessandro Giulivi pronto a ripartire. “Stiamo rimettendo in piedi l’iniziativa interrotta dal lock down dovuto al coronavirus per organizzarci, questa volta con grande anticipo, al Sea Trade 2021. La Tuscia, l’Etruria hanno un patrimonio storico-artistico-culturale-enogastronomico invidiabile. Abbiamo le carte in regola per offrire ai croceristi, nella speranza che il settore torni a funzionare a pieno regime, tour alternativi davvero affascinanti. Questa la missione che tutti i sindaci devono avere per ridare dignità, visibilità e lavoro ad un territorio trascurato ingiustamente. Presto ci ritroveremo tutti insieme e ripartiremo con lo stesso entusiasmo con il quale ci siamo lasciati a febbraio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *