Civitavecchia – Di Maio “bibitaro” non pervenuto. Flop di sostenitori a piazza Fratti e lui “marca visita” intervenendo via telefono

Figuraccia del Movimento 5 Stelle. Una cinquantina di persone (anche meno) hanno inutilmente aspettato l’arrivo de Ministro degli Esteri

CIVITAVECCHIA – Il Movimento 5 Stelle e i comitati per il Sì al referendum della prossima settimana hanno collezionato una figuraccia senza precedenti. La tanto attesa presenza del Ministro degli Affari Esteri, Luigino Di Maio non c’è stata.

Lui non è fesso e quando ha saputo che ad attenderlo c’erano poche decine di persone ha preferito intervenire “via cavo”.

I disastri amministrativi del Movimento 5 Stelle a Civitavecchia hanno contribuito non poco a questo clamoroso flop.

E’ finita l’era delle piazze piene. L’entusiasmo dil “vaffa day” sono svaniti. Paura di figuracce e di contestazioni hanno fatto il resto.

La candidata sindaca perdente Daniela Lucernoni, nonostante la sua grande esperienza nel medicare le ferite (faceva l’infermiera) non è riuscita a curare quel movimento che l’ex sindaco Antonio Cozzolino ha contribuito a far estinguere.

Tra i pochi presenti tanto malumore e il convincimento che l’esperienza dei grillini sia veramente giunta al capolinea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *