Calcio – Il Bari travolge una Viterbese imbarazzante. Al Rocchi finisce 3 a 0 per i pugliesi

La squadra di Auteri è già saldamente sulla vetta della classifica con dieci punti in quattro partite. La squadra di Maurizi imbarazzante

 

Viterbese – Bari 0-3 (primo tempo 0-3)

 

VITERBESE (3-5-2): Daga; De Santis (dal 18′ s.t. Ferrani), Mbende, Bianchi; Urso, Bezziccheri (dal 18′ s.t. M. Menghi), Salandria (dal 43′ s.t. E. Menghi), Bensaja (dal 18′ s.t. De Falco), Falbo; Rossi, Tounkara (dal 43′ s.t. Cappelluzzo).
Panchina: Borsellini, Maraolo, Ricci, Sibilia, Macrì, Scalera, Besea.
Allenatore: Agenore Maurizi.

BARI (3-4-3): Frattali; Sabbione, Celiento, Di Cesare (dal 33′ s.t. Minelli); Ciofani, Bianco, Maita, D’Orazio (dal 33′ s.t. Semenzato); Marras (dal 13′ s.t. Montalto), Antenucci (dal 28′ s.t. Lollo), D’Ursi (dal 13′ s.t. Candellone).
Panchina: Liso, Marfella, Perrotta, Corsinelli, Citro.
Allenatore: Gaetano Auteri.

MARCATORI: 5′ p.t. Antenucci (B), 37′ p.t. Di Cesare (B), 44′ p.t. D’Ursi (B).

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza.
Assistenti: Francesco Santi di Prato e Dario Garzelli di Livorno.
Quarto ufficiale: Eduart Pashuku di Albano Laziale.

In trasferta è già un Bari d’altra categoria. A Viterbo terza vittoria esterna su altrettante partite e così come per i precedenti blitz biancorossi a bersaglio tre volte, stavolta però senza subire gol. Il 3 a 0 è maturato già nei primi quarantacinque minuti, con Antenucci che al 5′ l’ha sbloccata con un gol rapinoso, Di Cesare che di testa ha segnato il suo primo gol stagionale e D’Ursi che ha praticamente sigillato il risultato al termine della più bella azione offensiva del Bari. Nel secondo tempo, la Viterbese ha inutilmente provato a rientrare in partita, con il Bari che ha dosato con sapienza le energie in quella che era la sesta gara in diciotto giorni.

Per quanto Auteri ha più volte detto che il Bari migliore si vedrà dopo un periodo di lavoro continuato, la sua squadra è già saldamente sulla vetta della classifica con dieci punti in quattro partite. Domenica prossima non ci sarà la partita interna con il Trapani, per il ritiro dei siciliani. Bari di nuovo in campo il 21 ottobre per il derby a Monopoli. Da segnalare infine ancora problemi nella trasmissione in streaming da parte di Eleven Sports, con tantissimi tifosi che hanno protestato per l’impossibilità di assistere a gran parte del secondo tempo.

La Juve Stabia beffa la Virtus Francavilla sul filo di lana: i biancazzurri ospiti, in vantaggio grazie al gol di Ekuban, subiscono l’1-1 di Garattoni a 9′ dal novantesimo e poi il sorpasso di Vallocchia nel recupero. Tonfo casalingo del Monopoli, che si arrende 0-2 al Teramo, il quale con Ilari e Ferreira sistema la partita in 20 minuti. Il big match tra Palermo e Avellino vede uscire i rosanero sconfitti: D’Angelo nel primo tempo e bomber Fella nel secondo lanciano gli irpini. Il derby calabrese tra Vibonese e Catanzaro termina senza vincitori

“La Viterbese è una squadra che ci ha impegnato molto ma noi abbiamo fatto bene. Noi siamo riusciti a uscire spesso dalla loro aggressione alta, poi abbiamo gestito bene la gara. Cerco di valutare tutto, anche i gol subiti nelle altre partite sono stati figli di episodi”, ha detto il tecnico biancorosso a fine gara.

Una prestazione che si mette alle spalle il curioso record di sette gol subiti in tre partite di campionato: “Oggi siamo stati più continui nell’espressione di gioco. – ha continuato il tecnico biancorosso – Ma non siamo stati perfetti perché potevamo sciupare qualche pallone in meno, ma è normale è un gruppo nuovo e dobbiamo crescere. Ora queste partite si mettono da parte. Dobbiamo guardare alle prestazioni: abbiamo fatto buone partite ma non saremo mai perfetti perché trovare la perfezione è difficile. Ora conta solo migliorarci giorno dopo giorno”.

La differenza, novità positiva rispetto alla scorsa stagione, è la composizione di una rosa completa che garantisce grande alternanza in campo e tra le partite: “Abbiamo gestito bene le alternanze nelle gare ravvicinate, oggi abbiamo messo 4/5 giocatori freschi e questo era importante. Nessuno ha giocato quanto noi e questo comporta un grande dispendio fisico e un più alto rischio infortuni”.

 

Serie C – girone C
terza giornata
domenica 11 ottobre

Juve Stabia – V. Francavilla 2-1
Monopoli – Teramo 0-2
Palermo – Avellino 0-2
Vibonese – Catanzaro 0-0
Viterbese – Bari 0-3
Casertana – Ternana
Paganese – Cavese
Foggia – Potenza
Bisceglie – Turris
Riposa: Catania

Serie C – girone C
classifica

   Pt       G       V       N       P       Gf:Gs       Dr   
Bari 10 4 3 1 0 10:5 5
Teramo 7 3 2 1 0 5:1 4
Avellino 6 2 2 0 0 3:0 3
Turris 6 2 2 0 0 3:1 2
Juve Stabia 6 4 2 0 2 4:4 0
Ternana 5 3 1 2 0 3:0 3
Vibonese 5 4 1 2 1 3:3 0
Potenza 4 2 1 1 0 4:3 1
Catanzaro 4 3 1 1 1 2:2 0
Catania (-4) 3 3 2 1 0 3:1 2
Monopoli 3 3 1 0 2 2:4 -2
Casertana 1 1 0 1 0 2:2 0
Viterbese 1 4 0 1 3 1:6 -5
V. Francavilla 1 4 0 1 3 5:8 -3
Palermo 1 3 0 1 2 0:4 -4
Paganese 1 3 0 1 2 1:5 -4
Bisceglie 0 0 0 0 0 0:0 0
Foggia 0 0 0 0 0 0:0 0
Cavese 0 2 0 0 2 2:4 -2

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *