Hashish ed eroina nella Tuscia, i carabinieri bloccano canale di spaccio provinciale

VITERBO – I Carabinieri del Comando provinciale di Viterbo nella giornata di ieri hanno attuato specifici servizi anti droga, dando una stretta allo spaccio nel territorio della parte sud della provincia oltre che nel capoluogo, intercettando un importante canale di approvvigionamento di hashish e neutralizzando una zona di spaccio di eroina.
In particolare a Orte in due distinte operazioni, sono stati arrestati a seguito di perquisizioni domiciliari scaturite da attività informative precedenti due spacciatori entrambi italiani trovati : uno in casa con 1,6 kg di hashish, perquisizione effettuata a Perugia a seguito di sviluppi unitamente ai Carabinieri del posto; ed uno trovato con in casa 50 grammi di hashish a Viterbo.  Sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori due persone alle quali era stata venduta da loro la droga.
A Vasanello  esecuzione di misura cautelare in carcere per  uno spacciatore di origini marocchine che era stato investigato per spaccio di droga dai Carabinieri della stazione di Vasanello, nei confronti del quale a seguito delle prove raccolte era stata chiesta la misura cautelare, successivamente emessa dalla Procura della Repubblica di Viterbo.
A Bassano Romano  i Carabinieri della Stazione hanno perquisito a seguito di attività informativa la casa di due presunti spacciatori di marijuana, ed infatti all’ interno dell’ abitazione hanno trovato 130 grammi di marijuana oltre a sei piante, e inoltre due fucili appartenenti ad una signora che in precedenza li aveva lasciati li e per questo verrà denunciata, ed inoltre hanno trovato una pistola calibro 22 con matricola abrasa. I due spacciatori sono stati arrestati per possesso di droga e armi;
A Viterbo i carabinieri del NORM hanno arrestato uno spacciatore italiano, già in regime di arresti domiciliari per spaccio, che a seguito di un mirato servizio di osservazione è stato sorpreso a cedere una dose di eroina ad una giovanissima assuntrice, ed a seguito dell’ immediata perquisizione hanno trovato nascosti in casa tre ovuli di eroina per 15 grammi. La giovane assuntrice è stata segnalata alla Prefettura di Viterbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *