Civitavecchia – Sindaco Tedesco: “Governo costretto alla retromarcia, sparito dal Dpcm il riferimento ai sindaci”

CIVITAVECCHIA – “Evidentemente non ero io a creare un problema avanzando delle legittime perplessità.

Tanto legittime che dal DPCM pubblicato in Gazzetta Ufficiale è misteriosamente sparita la parola “sindaci”!

Forse i “sindaci”, di qualsiasi colore politico, che si lamentavano con l’ANCI in testa qualche valida ragione l’ avevano e la retromarcia del governo la dice lunga su come funzionano le cose.

Tutto ciò ha evidentemente portato a più miti consigli, il governo è stato costretto alla retromarcia, ogni riferimento alla parola “Sindaci” è scomparso dai documenti ufficiali e ora sappiamo che decisioni sul territorio andranno prese dopo essere condivise con tutte le autorità di governo del territorio, in primis le Prefetture, com’è giusto che sia per questioni che investono ordine pubblico e libertà personali.

Comunque sia la nostra attenzione resta altissima: stamane ho riunito la task force comunale per un nuovo confronto sulla situazione aggiornata e nel pomeriggio sono tornato ad effettuare sopralluoghi nei punti di ritrovo e di maggior richiamo per i giovani.

Dobbiamo mettere in campo tutto quanto è possibile per garantire il contenimento del contagio a Civitavecchia. Aspetteremo indicazioni dai prefetti”. Questo quanto dichiara il Sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *