Tuscania – Tentano di pagare con assegno a vuoto, rintracciati a Tarquinia e denunciati

TUSCANIA – I Carabinieri del Norm della locale compagnia, hanno denunciato due pregiudicati provenienti da Roma, che sabato mattina hanno tentato di pagare 2.500 euro di materiale edile  con un assegno non valido.

I due pregiudicati arrivati presso la rivendita con un furgone, hanno scelto materiale da comprare e poi hanno insistito con il proprietario per pagare con un assegno. Il venditore insospettito non lo ha voluto accettare e ha avvertito i carabinieri. Nel frattempo, i due truffatori hanno tentato di fare perdere le tracce ma sono stati localizzati dai carabinieri nei pressi di Tarquinia,  sono quindi stati fermati, identificati e denunciati per tentata truffa.   Nei loro confronti i carabinieri hanno avanzato la proposta di divieto di ritorno nel Comune di Tuscania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *