Viterbo – Il sindaco Arena dispone un nuovo blocco anti-assembramento, piazze e vie chiuse dalle 18

Ordinanza in vigore fino al 15 gennaio – Il provvedimento riguarda largo Marconi, piazza Unità d’Italia, parco di Valle Faul, via Valle Piatta, via san Clemente e viale Trento – “Liberate” tre piazze: Repubblica, Caduti e Martiri d’Ungheria

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Contenimento della diffusione del virus Covid-19, chiusura al pubblico di alcune vie e piazze del centro abitato cittadino, tutti i giorni, dalle 18 alle 22. Il sindaco Arena ha firmato oggi una nuova ordinanza.

Il provvedimento riguarda le seguenti vie e piazze: largo Marconipiazza Unità d’Italiaparco di Valle Faulvia Valle Piatta (nella zona delle scale che conducono alla chiesa di Santa Maria della Salute), via San Clemente (nella zona delle scale che conducono a piazza San Lorenzo), viale Trento.

È fatta salva – si legge nell’ordinanza – la possibilità di accesso, e deflusso, agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private, ivi compreso – a tal fine –  l’accesso con i veicoli ai passi carrabili e alle aree di parcheggio.

L’ordinanza firmata quest’oggi dal sindaco Arena si riallaccia alle due precedenti (la numero 89 e la numero 91), emanate nel mese di ottobre, seppur con alcune modifiche riguardanti le zone interessate.

“Un provvedimento che ritengo necessario continuare ad adottare per evitare la concentrazione di persone in alcuni luoghi in particolare – ha spiegato il sindaco Arena – nonostante i divieti di assembramento vigenti e nonostante le numerose raccomandazioni. In questa nuova ordinanza non ho incluso alcune zone come piazza della Repubblica e piazza dei Caduti perché di passaggio e con presenza di attività commerciali, o come piazza Martiri d’Ungheria, visto il parcheggio gratuito a partire dal prossimo 7 dicembre”.

Si ricorda che sono previste sanzioni per i trasgressori. In caso di inottemperanza sarà applicata la sanzione amministrativa del pagamento di una somma che va da 400 euro a mille euro.

L’ordinanza entra in vigore a partire da oggi e ha efficacia fino al prossimo 15 gennaio.

In considerazione della continua evoluzione della situazione epidemiologica, il provvedimento ha natura sperimentale e potrà essere sottoposto a modifiche o integrazioni alla luce delle eventuale nuove disposizioni legislative e dell’evoluzione delle necessità legate al contenimento della diffusione del contagio. L’ordinanza è consultabile sulla home del sito istituzionale.

Comune di Viterbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *